L’Allianz Pazienza San Severo cade ancora, sorride Caserta

Turno infrasettimanale amaro per la Cestistica che incassa il quarto k.o. consecutivo perdendo 89-79. Coach Cagnazzo: "Quando abbassi la guardia, specialmente in questa categoria, prendi gli schiaffi”

Va a Caserta il turno infrasettimanale della nona giornata di campionato di Serie A2 Old Wild West. I padroni di casa hanno battuto l’Allianz Pazienza per 89-79. Nonostante l’infortunio di Cusin, è stata una partita corale per gli uomini di coach Nando Gentile visti i sei uomini in doppia cifra (con Giuri e Carlson in formato super). Per San Severo, orfana sempre di Kennedy, si segnalano le buone prestazioni di Demps, Maspero e Spanghero per il resto c’è da lavorare ancora tanto in entrambe le fasi, migliorando le percentuali di tiro soprattutto dalla lunga distanza. “Il commento alla partita - spiega il coach Damiano Cagnazzo - è molto semplice: Caserta è andata davvero bene e le facciamo i complimenti per l’ottima prestazione; noi invece non abbiamo fatto la partita che dovevamo fare e quando abbassi la guardia, specialmente in questa categoria, prendi gli schiaffi”. “È l’ennesima sconfitta - conclude - che ovviamente fa male e ne siamo molto dispiaciuti, ma dobbiamo fare tesoro di tutte le cose negative di questa serata perché bisogna ripartire al di là di tutti i 'nonostante' del caso".

La cronaca

PRIMO QUARTO - Coach Gentile manda sul parquet Hassan, Sousa, Paci, Carlson e Giuri; risponde Damiano Cagnazzo con Spanghero, Saccaggi, Demps, Maspero e Mortellaro. Apre le danze Carlson con una tripla dall'angolo, mentre San Severo risponde con l'1/2 dalla lunetta di Demps. Maspero al 2' trova la tripla che porta l'Allianz Pazienza al primo vantaggio (3-4) dopo di che segue un break importante dei locali che si portano a condurre sul 10-4 al 3'. L’Allianz ha bisogno di dare una scossa e si affida a Mortellaro che accorcia sul 12-8 al minuto 5, seguito dalla seconda tripla di Maspero per il 12-11. I padroni di casa non restano a guardare e, con la tripla di Hassan e la penetrazione di Bianchi, costringono coach Cagnazzo al primo timeout sul 21-13 al 7'. Il timeout porta frutti e Maspero, che sembra in serata di grazia, sigla la sua terza tripla della partita ed accorcia sul -5 seguito dal canestro di Saccaggi che chiude la prima frazione sul 25-20.

SECONDO QUARTO - Sousa, Bianchi e Valentini (1/2 dalla lunetta) colpiscono ad inizio secondo quarto con l'Allianz Pazienza che stenta ed il vantaggio di Caserta diventa a due cifre 30-20. E' Di Donato a rompere il ghiaccio per i neri al 13' seguito dal tap-in di Mortellaro che riporta i suoi sul 24-30, con coach Gentile che chiama il minuto di sospensione. La partita è viva, le squadre ribattono colpo su colpo e al 17' il punteggio è di 39-33. San Severo c'è e come le formiche mette da parte punto su punto per impattare con la bomba di Demps al 19' (39-39). Caserta non sta a guardare, si riporta avanti con un gioco da tre di Valentini e sul finale di periodo succede di tutto: tecnico alla panchina casertana, Demps sbaglia il tiro libero, ma si fa perdonare mettendo la tripla a fil di sirena che vale la parità. Si va sul riposo lungo sul 42-42.

TERZO QUARTO - Al rientro dagli spogliatoi botta è un risposta tra Sousa/Saccaggi dopo oltre 1 minuto di gioco e le squadre sono ancora in parità. Hassan dalla lunetta e Sousa che appoggia sa canestro muovono il punteggio, ma dall'arco Spanghero rintuzza. Le azioni si susseguono: Carlson dall'angolo e Sousa da sotto consentono ai campani di portarsi sul 57-49 al 25'. E’ una fase della partita con l'inerzia a favore della JuveCaserta che con Paci si porta sul +11 al 27' (62-51). Il finale del terzo mini empo sorride agli uomini di coach Gentile che chiudono in vantaggio 68-56.

ULTIMO QUARTO - L’ultima decina comincia col botto per la squadra in canotta bianca grazie alla tripla di Giuri che vale il massimo vantaggio sul 71-56. L’Allianz Pazienza cerca di riaprire il match con Spanghero dall'arco al 33' (73-62), mentre Caserta è già in bonus dopo neanche 3 minuti. Spanghero trova un'altra tripla ed accorcia sul -6 (73-67) costringendo la panchina casertana al timeout per fermare l'inerzia avversaria. I risultati si vedono perchè San Severo frena e i locali ritrovano il +10 al 35'. I neri non demordono, ma la JuveCaserta tiene botta e con il canestro di Carlson coach Cagnazzo richiama i suoi per dettare ordini sugli ultimi 3 minuti di gioco sul punteggio di 79-70. Non è finita: due triple in successione di Spanghero e Maspero fanno sperare l'Allianz Pazienza sull'83-78, ma la palla persa sull'azione successiva ed i liberi realizzati da Bianchi frenano l'entusiasmo. Restano 45 secondi da giocare e gli errori dall'arco di Maspero e Spanghero calano, di fatto, il sipario sulla partita che termina con il punteggio di 89-79.

L’intera partita sarà trasmessa domani in differita su TeleBlu (canale 72 del DTT) alle ore 21. L’appuntamento per tutti i tifosi sanseveresi è previsto per domenica 24 Novembre, alle ore 18, nel roboante “Falcone e Borsellino": avversaria di turno sarà l'OraSì Ravenna.

Il tabellino

Sporting Club Juvecaserta - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 89-79 (25-20, 17-22, 26-14, 21-23)

Sporting Club Juvecaserta: Marco Giuri 21 (7/10, 2/5), Michael Carlson 16 (3/3, 2/6), Dimitri Sousa 16 (8/12, 0/1), Norman Hassan 12 (1/2, 2/5), Tommaso Bianchi 10 (4/4, 0/1), Andrea Valentini 10 (3/4, 0/0), Paolo Paci 4 (2/8, 0/0), Mirco Turel 0 (0/1, 0/3), Seth edwin Allen 0 (0/0, 0/0), Alessio Iavazzi 0 (0/0, 0/0), Marco Cusin 0 (0/0, 0/0), Davide Mastroianni 0 (0/0, 0/0) - Coach: Nando Gentile

Tiri liberi: 15 / 20 - Rimbalzi: 28 6 + 22 (Marco Giuri 7) - Assist: 18 (Marco Giuri 5)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Del Demps 21 (4/7, 2/6), Marco Spanghero 16 (2/4, 4/9), Giacomo Maspero 16 (2/5, 4/7), Andrea Saccaggi 9 (3/3, 0/5), Emidio Di donato 6 (1/2, 1/3), Chris Mortellaro 5 (2/3, 0/0), Alberto Conti 3 (0/1, 1/2), Michele Antelli 3 (0/1, 1/3), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0), Federico Fatone 0 (0/0, 0/0), Markus Kennedy 0 (0/0, 0/0), Alessio attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0) - Coach: Damiano Cagnazzo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tiri liberi: 12 / 19 - Rimbalzi: 34 8 + 26 (Chris Mortellaro 11) - Assist: 17 (Chris Mortellaro 6)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

  • Morsa da un rettile mentre è al lavoro nei campi. Corsa in ospedale per una giovane bracciante: "Era sopraffatta dal dolore"

  • Ultima ora: 12 arresti nell'operazione 'Turn-over'. Sgominato traffico di droga, metodi mafiosi e armi a Trinitapoli

  • Assalto paramilitare al blindato portavalori della Cosmopol: sgominata la banda, arresti anche nel Foggiano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento