Domenica, 24 Ottobre 2021
Sport Ospedale - Parco San Felice / Via Baffi Carlo, 25

Sciabola e Fioretto, spettacolo sulle pedane foggiane del Palazzetto della Scherma

I vincitori della seconda giornata sono stati Eloisa Passaro nella sciabola femminile e Davide Filippi nel fioretto maschile. Elisabetta Bianchin e Leonardo Dreossi si sono imposti sabato pomeriggio

E' la legge di Padova ad imporsi a Foggia nella seconda ed ultima giornata di gara della seconda prova Nazionale Cadetti. Entrambi i vincitori delle due prove in programma nella giornata di domenica, arrivano infatti dalla città di Sant'Antonio, sebbene da due società diverse.  A vincere sono stati infatti Eloisa Passaro del Petrarca Scherma Padova, nella sciabola femminile, e Davide Filippi, portacolori della Comini Padova, nel fioretto maschile.

Nella prima, Eloisa Passaro ha fatto sua la prova vincendo in finale contro Benedetta Cappelletti del Club Scherma Roma col punteggio di 15-10. In semifinale, l'atleta padovana aveva fermato Michela Battiston della Gemina Scherma per 15-11, mentre la Cappelletti aveva avuto ragione della portacolori dell'Officina della Scherma, Beatrice Dalla Vecchia, col punteggio di 15-12.

Nella prova di fioretto maschile, invece, Davide Filippi ha avuto la meglio in finale su Guillaume Bianchi del Frascati Scherma per 15-10. L'atleta della Comini Padova, in semifinale, aveva sconfitto Andrea Funaro della Lazio Scherma Ariccia per 15-9, mentre Guillaume Bianchi aveva fermato Riccardo Di Tommaso del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo col punteggio di 15-6.

Invece, i due vincitori delle prove di fioretto femminile e sciabola maschile, protagoniste della prima delle due giornate di gara sono stati Elisabetta Bianchin e Leonardo Dreossi.

La portacolori della Scherma Treviso, ha avuto la meglio sulle 132 fiorettiste iscritte alla gara. L'ultimo assalto, quello di finale, l'ha vista superare col punteggio di 15-5, Claudia Borella della Comini Padova. In semifinale, mentre la Borella superava Eleonora Dini delle Fiamme Oro Roma per 15-9, l'atleta trevigiana aveva ragione di Caterina Pozzan del Circolo della Spada Vicenza col punteggio di 15-13.

La prova di sciabola maschile ha visto invece al via ben 127 atleti che si sono sfidati sulle pedane foggiane. A prevalere è stato Leonardo Dreossi della Gemina Scherma di San Giorgio di Nogaro, che dopo aver superato in semifinale Fabrizio Affede del Club Scherma Roma per 15-12, ha avuto la meglio in finale col netto punteggio di 15-5 contro Dario Cavaliere del Club Scherma Napoli che, a sua volta, era giunto in finale grazie alla vittoria nel tabellone di semifinale contro Flavio Maria Tricarico del Club Scherma San Severo per 15-11.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciabola e Fioretto, spettacolo sulle pedane foggiane del Palazzetto della Scherma

FoggiaToday è in caricamento