ACSD Pentotary, undici medaglie ai Campionati Regionali di nuoto

Palazzo Giulia, Nesso Claudia, Scopece Lucia, de Leo Maria e La Torre Ester conquistano il pass per i campionati italiani. Soddisfazione per il mister Mario Ciavarella

Ottime prestazioni dei nuotatori della ACSD Pentotary di Foggia ai Campionati Regionali di categoria  ancora in corso a Modugno. Cinque ori, cinque argenti e un bronzo per i nuotatori allenati da Mario Ciavarella.

I Campionati sono partiti col botto, con l’argento conquistato nella prima gara in programma, da Giulia Palazzo nei 800m stile libero Juniores, in una gara difficile e con tanti avversari di rilievo. In seguito sono partite le staffette 4x100 stile libero della categoria Ragazzi (de Leo Martina, Mallardo Roberta, Nesso Claudia e Campanaro Ileana) che hanno vinto l’argento, seguite dalle cadette (Scopece Lucia, Marchetti Laura, de Leo Maria, Pilla Linda) che non si sono accontentate se non del gradino più alto del podio.

Subito oro nella difficilissima prova dei 200 farfalla per Marchetti Laura, seguita dalla gara nei 50 dorso, da La Torre Ester nella categoria Juniores e da de Leo Maria nella categoria cadetti, le quali hanno vinto l’oro, conquistando il pass per i Campionati Italiani Giovanili di Categoria. Nello stile rana grandi conferme da Nesso Claudia e da Scopece Lucia, entrambe si sono aggiudicate un argento nei 100m, la prima nella categoria Ragazzi, la seconda nella categoria juniores. In particolare Claudia Nesso ha nuotato la distanza in 1’14”69, quarto miglior tempo nuotato quest’anno delle nate ’98, che la proietta di diritto ai vertici nazionali e rappresenta ovviamente il migliore viatico per affrontare i prossimi Campionati di Categoria che si svolgeranno a Riccione il 27 marzo pv. Altra medaglia per Giulia Palazzo, che conquista un bronzo, nei 200 misti. La manifestazione si è conclusa con le staffette 4x100 misti, ove la Pentotary ha presentato nella categoria ragazzi, la squadra composta da, de Leo Martina nello stile libero, Mallardo Roberta nello stile dorso, Nesso Claudia nella rana e Campanaro Ileana nello stile farfalla, che con un gran tempo nelle varie frazioni, ha vinto l’argento dietro la fortissima squadra della Fimco di Maglie. Nella categoria delle cadette la squadra composta dalle specialiste Scopece Lucia, Marchetti Laura, de Leo Maria, Pilla Linda non solo ha vinto l’oro ma ha anche stabilito il nuovo record regionale che risaliva al 2007.

Il prossimo weekend si concluderà con la 3° e 4° parte dei Campionati Regionali, che oltre ad assegnare i vari titoli in palio, rappresenta l’ultima spiaggia per conseguire i tempi per l’accesso ai Campionati Italiani, pass che al momento, per gli atleti della Pentotary, allenati dal prof. Mario Ciavarella, è stato conseguito da Palazzo Giulia, Nesso Claudia, Scopece Lucia, de Leo Maria, e La Torre Ester.

Intanto continuano le ottime prestazioni anche dei più piccoli, dai Propaganda che hanno appena iniziato a muovere i primi “passi” oltre che dagli Esordienti A e B che già da Novembre si misurano per preparare i Campionati Regionali a loro riservati, in particolare a fine marzo ci saranno le finali regionali Esordienti A, ove la Pentotary presenta un Team di indiscusso valore che saprà certamente farsi valere così come hanno fatto i più grandi. Infine le attività sportive natatorie, da quest’anno, si sono aperte anche agli atleti Master che mossi da un piglio “quasi professionale” partecipano ormai in tutt’Italia a Trofei, Campionati e prove, raccogliendo anche loro risultati a dir poco sorprendenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento