rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Sport

Calcioscommesse: 4 anni di squalifica a Colacone e Mastronunzio, ex Foggia

Nel 2006/2007 Mastronunzio collezionò 13 presenze e 4 reti con la maglia rossonera. Roberto Colacone chiuse la stagione 1996/97 con 7 reti in 29 partite disputate

Sono arrivate questa mattina le condanne del processo di primo grado nell’ambito dell’inchiesta sul Calcioscommesse. Tra i 52 tesserati coinvolti nella prima tranche dello scandalo calcistico ci sono anche i nomi di Roberto Colacone e Salvatore Mastronunzio, ex attaccanti del Foggia.

ROBERTO COLACONE - Nato a San Donato Milanese nel 1974, Roberto Colacone militò anche nel Foggia collezionando 29 presenze 7 reti nella stagione 96/97.

Aveva appena 23 anni ed era uno degli attaccanti più richiesti dai club di serie B. Anni prima aveva esordito con la casacca del Parma in una semifinale di Coppa delle Coppe contro il Benfica.

Da allora uno score appena sufficiente e 369 presenze nel campionato cadetto.

Colagol chiude la carriera con più di 500 presenze e 107 gol all’attivo. Uno ogni 5 partite. Deferito dalla Procura federale l’8 maggio scorso, oggi in primo grado gli è stata confermata la squalifica di 4 anni chiesta il 1° giugno dal procuratore Palazzi.

SALVATORE MASTRONUNZIO - Stessi anni di squalifica per la vipera. 13 presenze e 4 gol con la maglia rossonera nel 2006/2007 e il sogno promozione in B svanito per una manciata di secondi nella finale playoff di ritorno contro l’Avellino.

Potrebbe esser finita qui anche la carriera dell'ormai 33enne centravanti empolese, autore di 139 reti in poco più di 360 presenze. Un gol ogni tre partite.

NICOLA MORA - Sono quattro i mesi di squalifica comminati all'ex difensore del Foggia. Giocò con i satanelli nella stagione 2007/08, collezionando 26 presenze e un gol.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse: 4 anni di squalifica a Colacone e Mastronunzio, ex Foggia

FoggiaToday è in caricamento