Mercato Foggia, Greco a un passo dal ritorno: per la porta Leali insidia Frattali

Per il regista accordo totale. Da definire solo la formula del trasferimento. Per la sostituzione di Bizzarri Nember ha trovato l'accordo anche con la società umbra, con la quale si parla anche del difensore Monaco

C’è una schiarita nel mercato del Foggia. Dopo due settimane in cui l’accavallarsi di voci non ha poi condotto a nessuna ufficialità, stavolta la svolta sembra vicina.
La prima firma, salvo sorprese, sarà quella di Leandro Greco, regista della Cremonese. E, come noto a tutti, si tratterebbe di un ritorno dopo gli ottimi sei mesi della scorsa stagione. Da definire la formula, che potrebbe essere quella del prestito con obbligo di riscatto, ma non è escluso anche un trasferimento a titolo definitivo. La chiusura dell’affare potrebbe avvenire entro domenica.

Il secondo nome è invece una sorpresa, o almeno parziale. Perché Nicola Leali, salito in pole rispetto a Pierluigi Frattali, era comunque un giocatore finito nella lunga lista di elementi candidati alla sostituzione di Bizzarri. Tuttavia, l’ingaggio dell’estremo difensore del Parma sembrava cosa fatta fino a qualche giorno fa. La scarsa propensione dei ducali ad accettare in eterno l’attendismo della società rossonera, dovuto anche all’esigenza di far uscire l’estremo difensore argentino (impossibile intavolare uno scambio con lo stesso Bizzarri), ha spinto i rossoneri a percorrere anche altre piste, come quella di Leali, per l’appunto, che ora è il favorito numero uno per la porta dei rossoneri.

Ad agevolare la trattativa con il Perugia le esigenze tecniche e il basso impatto economico dell’operazione. Il diesse degli umbri Goretti (ex giocatore del Foggia, ndr) accetterebbe anche un prestito; per il portiere cresciuto nel Brescia, sempre in panchina quest’anno dopo l’arrivo del brasiliano Gabriel, sarebbe una ghiotta occasione per rivedere il campo. L’accordo c’è, anche se è difficile ipotizzare a una chiusura imminente. Ecco perché al ‘Cabassi’ dovrebbe giocare ancora Noppert.

Con il Perugia il Foggia potrebbe intavolare anche un’altra trattativa, quella per Salvatore Monaco, centrale difensivo classe 1992. Le uniche perplessità sono relative al fatto che Monaco ha totalizzato zero minuti in campionato, mentre per la sostituzione di Camporese, c’è l’esigenza di acquistare un calciatore fisicamente più pronto. Per questo Nember si guarda intorno e non trascura altre soluzioni. Il sogno Spolli è tramontato: il giocatore è stato ingaggiato dal Crotone di Stroppa. Non trova riscontri l’ennesima voce relativa all'ex Frosinone Blanchard, attualmente svincolato.

CESSIONI – Detto di Bizzarri, in uscita restano ancora Carraro e Rizzo. Il regista avrebbe già accettato il Padova come nuova destinazione. Per il secondo non si sono ancora registrati interessamenti concreti di altri club. Stesso discorso per Rubin, bloccato dall’alto ingaggio. Per il terzino si è parlato nei giorni scorsi di uno scambio con Mirko Drudi, centrale difensivo del Cittadella (11 presenze nel girone di andata con i veneti). Affare per ora difficile da concretizzare, anche perché le urgenze in casa Foggia sono altre. In uscita potrebbe esserci anche Deian Boldor, al quale difficilmente verrebbe garantito un minutaggio più sostanzioso rispetto al girone di andata (3 presenze, una sola delle quali dal 1’).

Il giocatore è in prestito dal Verona, che potrebbe riprestarlo a un altro club di B o estero. Per Gabriele Gori, invece, il futuro è un’incognita: il giovane centravanti ha avanzato la richiesta di giocare con più continuità, ma vorrebbe farlo sempre nella serie cadetta. Il ragazzo, per ora, resta a Foggia, si attendono sviluppi a partire dalla prossima settimana. Per Deli e Kragl il discorso resta lo stesso: sono incedibili al netto di offerte irrinunciabili. Per il primo il Foggia non potrebbe, però, chiedere troppo, alla luce del girone di andata tutt’altro che esaltante caratterizzato peraltro da diversi problemi fisici. Per il tedesco servirebbe una proposta davvero incredibile, oltretutto perché i rossoneri avrebbero non troppo tempo per cercare un sostituto. Capitolo Iemmello: rumors parlano di alcune squadre interessate all’attaccante, che è in prestito al Foggia con diritto di riscatto. E’ chiaro che i rossoneri non se ne vorrebbero privare, ma in caso di offerta significativa al Benevento (che tra prestito e riscatto sul giocatore ha investito ben 6 milioni, ndr), la posizione del calciatore potrebbe non essere più così salda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Blitz antidroga nell'alto Tavoliere: una dozzina di arresti e perquisizioni nell'operazione 'Jolly'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento