Di Bari ora pensa alle cessioni. Floriano va in prestito alla Carrarese

L'attaccante esterno lascia i colori rossoneri dopo una sola stagione giocata al di sotto delle aspettative, complici anche alcuni problemi fisici

Roberto Floriano (ph. Roberto D'Agostino)

Comincia ad assottigliarsi la batteria degli over in casa Foggia. Dopo aver piazzato ben 7 acquisti (6 più lo spagnolo Sanchez che è ancora in prova, ndr), la società rossonera ha perfezionato la cessione di Roberto Floriano alla Carrarese. 

L'esterno classe 1986 si è trasferito con la formula del prestito, e ha già lasciato il ritiro di Rivisondoli. Arrivato lo scorso anno come uno dei fiori all'occhiello della campagna acquisti estiva, Floriano non è quasi mai riuscito a offrire le grandi prestazioni che la piazza si aspettava da lui. Eppure l'inizio di stagione fu quanto mai incoraggiante, con la doppietta all'esordio stagionale nel primo turno di Tim Cup con la Lucchese, e la rete del raddoppio nel vittorioso derby con il Bari. 

Proprio dalla sfida con i 'galletti' cominciarono i guai fisici dell'attaccante. Prima il ginocchio, poi uno stiramento ne hanno compromesso le prestazioni facendo scendere Floriano nelle gerarchie del tecnico De Zerbi. I successivi arrivi di Arcidiacono e Chiricò lo hanno messo ulteriormente ai margini. In campionato ha messo a referto solo 3 gol in 22 gare, a cui si aggiungono i 3 gol in Tim Cup e la rete (alla fine risultata decisiva) del 2-5 nella semifinale di Coppa Italia di Lega Pro a Siena. Numeri non all'altezza del suo talento, indiscutibile, e delle attese riposte su di lui a inizio stagione. Il riscatto ora passa da Carrara. 

MERCATO - Contestualmente Di Bari continua a lavorare anche nelle entrate. Per dirsi completa, la rosa del Foggia ha bisogno almeno di un altro difensore centrale e soprattutto del bomber che sostituirà Pietro Iemmello. Per l'attacco, come confermato anche da Fedele Sannella, si cerca un elemento dal grande curriculum, ecco perché non sarà facile concludere le trattative a breve, perché molti dei calciatori sondati da Di Bari hanno come priorità la Serie B. Cacia, Calaiò e Maniero sono i nomi attualmente più caldi, mentre sembra essersi raffreddata la pista che porta a Donnarumma. In difesa intanto resta forte l'interesse per Empereur Alan Pereira, difensore brasiliano scuola Fiorentina, ma di proprietà della Salernitana (30 presenze in serie B lo scorso anno). Un acquisto perfetto, perché si tratterebbe di un elemento di qualità. Essendo peraltro un classe '94, verrebbe inserito nella casella degli under. Di Bari cerca l'accordo anche se la società campana valuta il cartellino intorno al mezzo milione di euro. Si è fatto anche il nome di Zito, elegante esterno sinistro anch'egli in forza alla Salernitana, ma il suo eventuale arrivo sembra più legato all'eventuale cessione di alcuni over in esubero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento