Sport

Foggia calcio: ufficiali gli arrivi di Zizzari e Narciso

Il portiere, già in prova da alcuni giorni, si è ufficialmente legato ai colori rossoneri questo pomeriggio. E' il portiere d'esperienza che Padalino cercava. Firma anche l'attaccante che ha disputato l'ultima stagione al Bassano

Lo aveva fatto intendere durante la giornata di ieri, Beppe Di Bari. La mancata realizzazione di trattative nell'ultimo giorno di calciomercato, non avrebbe impedito al diesse rossonero di piazzare dei colpi, attingendo alla lista degli svincolati. 

Così è stato. La società ha infatti appena comunicato l'ufficialità di due arrivi, quelli dell'estremo difensore Antonio Narciso, e dell'attaccante Francesco Zizzari. 

Scontato l'arrivo del portiere classe 1980, già da diversi giorni aggregatosi alla rosa, ma ancora indisponibile a causa della squalifica per Calcioscommesse, che terminerà di scontare a metà settembre. L'ultima squadra in cui ha giocato è il Grosseto, dove in due stagioni (dal 2010 al 2012) ha totalizzato 73 presenze in serie B. Con la sua esperienza quasi ventennale, Narciso garantirà l'esperienza necessaria per un campionato difficile come quello di Seconda Divisione, oltre a svolgere il ruolo di chioccia per il giovane Micale. 

Per Francesco Zizzari invece, si tratta di un ritorno a casa, essendo il ragazzo nato a Foggia il 31 maggio di 31 anni fa. Ha disputato l'ultima stagione al Bassano Virtus, dove ha totalizzato 10 presenze e un solo gol. Ma la migliore stagione, in termini di gol, fu quella disputata a Ravenna, nella stagione 2008/09, quando realizzò 15 gol in 26 presenze. 
Zizzari va a completare il reparto offensivo, che con Giglio, Leonetti, Cavallaro e il giovane Richella, può essere considerato al completo. 

MULTATA LA SOCIETA' - "Dopo la prima giornata di campionato, arriva già la prima stangata del Giudice Sportivo che ha inflitto alla società un'ammenda di 3500 euro, "perché  propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore due fumogeni e lanciavano, prima dell’inizio e durante la gara, numerosi rotoli di carta che disturbavano la ripresa del gioco; gli stessi, durante la gara, lanciavano sul terreno di gioco alcune bottigliette semipiene, una delle quali in direzione del portiere della squadra avversaria, senza colpire; una bottiglietta semipiena, prima dell’inizio del secondo tempo di gara, veniva lanciata in direzione di un assistente arbitrale che controllava la rete di una porta, senza conseguenze".

Evidentemente per alcuni, la lezione non è stata ancora recepita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia calcio: ufficiali gli arrivi di Zizzari e Narciso

FoggiaToday è in caricamento