Calciomercato: Viola è ufficialmente un giocatore del Foggia

L'attaccante proveniente dalla Reggina si era già aggregato da alcuni giorni alla rosa impegnata nel ritiro di Norcia. Ora arriva la nota che ufficializza il suo ingaggio. E' il sesto arrivo in casa rossonera

Alessio Viola è un giocatore del Foggia. L'ufficialità è giunta poco fa in una nota ufficiale apparsa sulla pagina Facebook della società. 

Classe 1990, Viola è cresciuto nella Reggina, dove esordì in Serie A nella stagione 2008/09, e dove ha militato nell'ultima stagione in Lega Pro, nello stesso girone del Foggia (33 presenze e 7 gol). In Calabria ha raccolto in totale 84 presenze e 17 gol tra Serie A, B e Lega pro. Nella sua carriera può contare anche esperienze con Monza (12 presenze e 4 gol), Benevento (3 presenze), Carpi (10 presenze 2 gol) Albinoleffe (11 presenze e 2 gol), Frosinone (4 presenze e 1 gol). 

Viola si è aggregato nei giorni scorsi al resto della pattuglia rossonera impegnata nel ritiro di Norcia, in attesa che la situazione contrattuale che lo vincolava alla Reggina si risolvesse. Nella giornata di ieri ha fatto il suo esordio nell'amichevole contro il Norcia, vinta dai rossoneri per 17-0, realizzando una tripletta. Di Maza (3), Agnelli (3), Floriano (2), Sarno, Gerbo, D'Angelo, Bruno le altre reti. Doppietta anche per Lodesani, giovane centravanti classe '95, proveniente dalla Primavera del Sassuolo aggregatosi in prova, che ha convinto il tecnico De Zerbi e la società ottenendo un contratto triennale.  

OBIETTIVO PUNTA - Messo definitivamente in cantina il nome di Iemmello, Di Bari è alla ricerca della punta. Oltre a Calil, per il quale la Salernitana non sembra disposta a fare sconti, è venuto fuori il suggestivo nome di Nicola Pozzi, ex attaccante di Sampdoria e Parma, svincolato dopo il fallimento dei ducali. E se per l'accordo economico non sembrano esserci grossi problemi, qualche perplessità in più nasce per le condizioni fisiche del ragazzo (26 presenze nelle ultime 3 stagioni). Si attendono novità nei prossimi giorni, mentre De Zerbi attende il suo nuovo numero 9. 

ACQUISTI

CESSIONI

Coletti

cen

Matera

tit.def.

Potenza

dif

Floriano

att

Pisa

tit.def.

Leonetti

att

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Angelo dif Latina tit.def. Iemmello att Spezia fine prestito
M. Riverola cen Bologna tit. def. Minotti cen Atalanta fine prestito
Tarolli por Piacenza fine prestito Barraco att Catanzaro fine prestito
Martino cen Torino fine prestito Addario por svincolato
Bencivenga dif Parma tit.def.
Lodesani att Sassuolo tit.def.
Viola att Reggina tit.def.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento