rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Calcio

Tutto sull'avversario del San Severo: Di Benedetto Trinitapoli

La squadra di mister Giuseppe Scaringella ha un organico di prim'ordine ma che ha finora deluso le aspettative

Dopo tre pareggi consecutivi in campionato, il San Severo proverà a tornare alla vittoria questo pomeriggio alle 14:30 a San Ferdinando di Puglia contro la Di Benedetto Trinitapoli. I giallogranata di mister Francesco Bonetti, comunque, provengono da una striscia utile complessiva di sette giornate nel girone A di Eccellenza. Solo il Barletta, alla terza, è riuscito a piegare in sanseveresi, replicandosi poi in Coppa Italia di categoria dove, però, il San Severo ha battuto anche il Corato.

Un avversario certamente scomodo quello allenato da mister Giuseppe Scaringella che, per organico a disposizione sulla carta, avrebbe meritato sicuramente una posizione di classifica ben più elevata dell’attuale. Il Trinitapoli (ex Audace Barletta, ndr) naviga a metà graduatoria con 15 punti finora raccolti frutto di quattro vittorie e tre pareggi. Quattro le sconfitte subite per un totale di 17 reti realizzate e 16 subite. A San Ferdinando, il Trinitapoli ha vinto una sola volta, pareggiato in due circostanze e perso le ultime tre volte di fila. In Coppa Italia di categoria bene al primo turno contro il Real Siti battuto 4-1 in casa e 3-1 in trasferta. Eliminazione nel secondo turno ad opera del Barletta vittorioso 1-0 in entrambi i match.

Cannoniere della squadra è l’attaccante argentino Zaldua con sette reti messe a segno in nove partite. Seguono il centrocampista Stefanini con tre gol, nonché i difensori Campanella e Venturini e gli attaccanti Bonanno e D’Onofrio con una marcatura ciascuno. Tre reti sono state messe a segno dal trequartista argentino Alba, ceduto di recente all’Agropoli.

La rosa del Trinitapoli, come detto, annovera elementi di esperienza e di categoria superiore. Su tutti l’ex Foggia Stefano Tarolli tra i pali. Campanella e Dispoto in difesa; l’ex Cerignola Barrasso, Dentamaro, Diomande, Quitadamo e Stefanini a centrocampo si aggiungono alla “colonia” argentina costituita dai difensori Stele e Venturini e dagli attaccanti Bonanno, Pascual e Zaldua.

Arbitro dell’incontro sarà Domenico Petraglione di Termoli.

Di seguito l’attuale rosa della Di Benedetto Trinitapoli. Tra parentesi, per ciascun calciatore, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate all’undicesima giornata.

DI BENEDETTO TRINITAPOLI – Allenatore: Giuseppe Scaringella

PORTIERI
Ruggiero Frisario (Confermato – 2002) (1/-*)
Riccardo Matera (Proveniente dal Bitonto – 2002) (5/-*)
Angelo Migliaccio (Proveniente dal Mestre – 2002) (3/-*)
Stefano Tarolli (Proveniente dall’Arezzo – 1997) (3/-*)
 

DIFENSORI
Fabio Campanella (Proveniente dal Corato – 1983) (10/1)
Gabriele De Carolis (Proveniente dal Corato – 2002) (3/0 + 2/0 nel Corato)
Ernesto Dispoto (Proveniente dal Vigor Trani – 1992) (3/0)
Leonardo Losapio (Confermato – 2002) (1/0)
Sabino Pappagallo (Confermato – 2001) (4/0)
Giuseppe Ripanto (Proveniente dal Virtus Matino – 2001) (7/0)
Ibrahima Sakho (Proveniente dal Milano City – 1997) (1/0)
Cristian Stele (Proveniente dal Virtus Matino – 1991) (10/0)
Luciano Venturini (Proveniente dal Trecate – 1991) (7/1)
 

CENTROCAMPISTI
Francesco Barrasso (Proveniente dall’Audace Cerignola – 2000) (6/0)
Vito Dentamaro (Proveniente dal Corato – 1988) (5/0)
Ismael Diomande (Proveniente dal Barletta – 1999) (9/0)
Banda Mbaye (Proveniente dal Milano City – 2000) (3/0)
Lorenzo Russo (Proveniente dal Bisceglie – 2002) (6/0)
Davide Olibardi (Proveniente dal Corato – 2001) (9/0)
Diego Quitadamo (Confermato – 1994) (8/0)
Orazio Stefanini (Confermato – 1991) (10/3)
 

ATTACCANTI
Maximiliano Bonanno (Proveniente dall’Unione Calcio Bisceglie – 1995) (9/1)
Felice D’Onofrio (Proveniente dal Ginosa – 1994) (6/1)
Francesco Grumo (Confermato – 1997) (3/0)
Jordi Pascual (Proveniente dal * - 1994) (3/0)
Giorgio Sergio (Proveniente dal Massafra – 2003) (4/0)
Ezequiel Zaldua (Proveniente dal Valdichienti Ponte – 1988) (9/7)
 

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Giuseppe Venuti (D) (Proveniente dall’Audace Cerignola e poi ceduto al Melfi – 2002) (2/0)
Miguel Alba (C) (Confermato e poi ceduto all’Agropoli – 1988) (6/3)
Kevin Itabel (A) (Proveniente dal * e poi ceduto al Gallipoli – 1993) (2/0)

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto sull'avversario del San Severo: Di Benedetto Trinitapoli

FoggiaToday è in caricamento