rotate-mobile
Calcio

Tutto sull'avversario del Foggia: la Juve Stabia

Le "vespe" di Walter Novellino rappresentano, sulla carta, il primo test probante in campionato per i rossoneri del Maestro Zeman

Il Foggia deve vincere. Le prime quattro gare di campionato, contro avversari alla portata dei rossoneri (una neopromossa e una ripescata dalla D e due compagini che hanno come obiettivo la salvezza, ndr), hanno fin qui decretato che si poteva fare di più. La prova scialba di Viterbo contro il Monterosi, la sconfitta interna contro la Turris e i due punti persi a Latina domenica scorsa, impongono ai rossoneri del Maestro Zeman di offrire una prova maiuscola domenica alle 14:30 allo Zaccheria contro la Juve Stabia.

L’avversario di turno non è dei clienti più comodi da affrontare in questo momento. Dopo aver salutato mister Pasquale Padalino e il suo staff, che pure avevano centrato i play-off piazzandosi quinti in classifica, le “vespe” hanno affidato la guida della squadra a Walter Novellino, tecnico navigato, specialmente in Serie A e B, ma ormai molto lontano dai fasti delle promozioni in massima serie al timone di Venezia, Napoli, Piacenza e Sampdoria. Obiettivo dei campani centrare i play-off.

L’organico è stato rivoluzionato in attacco, mentre in difesa e a centrocampo si registrano la maggior parte delle conferme. Russo tra i pali a fare da “chioccia” a Pozzer arrivato dalla Lucchese e a Sarri, titolare nel Pontedera della passata stagione. In difesa due “colossi” come l’esperto Troest e l’ex di turno, Denis Tonucci, tornato dal prestito al Catania. Altre conferme quelle di Caldore e Rizzo ai quali è stato affiancato un altro elemento di esperienza come Cinaglia dal Gubbio. In mezzo al campo confermati Berardocco e Scaccabarozzi ai quali si sono aggiunti altri elementi di categoria come Altobelli dall’Arezzo, Davì dal Modena (un ritorno, ndr) e Schiavi da Novara. In attacco spiccano Panico dal Novara e soprattutto l’intramontabile Evacuo, nella passata stagione al Catanzaro, chiamato a sostituire un altro bomber di categoria come Eusepi, prelevato dall’Alessandria, infortunatosi alla seconda di campionato contro l’Avellino.

La Juve Stabia ha messo finora 6 punti in cascina, uno in più del Foggia, frutto di una vittoria in casa della Vibonese per 3-1 e tre pareggi contro Avellino e Campobasso al “Menti” con risultato “a occhiali” e per 1-1 ad Andria all’esordio in campionato. Sconfitta casalinga rimediata contro il Messina in Coppa Italia per 3-2 (peloritani a loro volta eliminati dal Foggia allo Zaccheria, ndr). Le reti finora messe a segno dagli stabiesi portano le firme di Bentivegna, attaccante tornato dall’Imolese, per due volte; Berardocco ed Evacuo entrambe su rigore; Panico e una autorete a favore in Coppa Italia.

Mister Novellino dovrebbe schierare la propria squadra con il 4-2-3-1. In porta Sarri, linea difensiva composta da Donati, capitan Tonucci, Caldore e Rizzo; Berardocco e Davì mediani con Bentivegna, Schiavi o Stoppa e Panico alle spalle di Evacuo o Della Pietra.

Arbitro dell’incontro sarà Francesco Luciani della sezione di Roma 1.

Di seguito l’attuale rosa della Juve Stabia. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti relative alla stagione 2020/2021 (play-off, play-out e Coppe escluse).

JUVE STABIA – Allenatore: Walter Novellino

PORTIERI
Daniele Lazzari (Confermato – 1997) (1/-1)
Giacomo Pozzer (Proveniente dalla Lucchese – 2001) (5/-5 + 6/-7 nel Monopoli)
Danilo Russo (Confermato – 1987) (10/-11)
Edoardo Sarri (Proveniente dal Pontedera – 1999) (37/-39)

DIFENSORI
Marco Caldore (Confermato – 1994) (13/2 + 10/0 nel Taranto)
Davide Cinaglia (Proveniente dal Gubbio – 1994) (14/0)
Francesco Donati (Proveniente dall’Empoli – 2001) (29/1 nella Primavera)
Giuseppe Esposito (Confermato – 1999) (11/0 + 0/0 nel Bari)
Alberto Rizzo (Confermato – 1997) (30/0)
Gianmarco Todisco (Proveniente dal Torino – 2002) (25/0 nella Primavera + 1/0 nella Juve Stabia)
Denis Tonucci (Proveniente dal Catania – 1988) (16/1)
Magnus Troest (Confermato – 1987) (26/1)

CENTROCAMPISTI
Daniele Altobelli (Proveniente dall’Arezzo – 1993) (17/2 + 11/0 nel Catanzaro)
Luca Berardocco (Confermato – 1991) (35/6)
Guido Davì (Proveniente dal Modena – 1990) (22/0)
Mariano Guarracino (Confermato – 2002) (10/0)
Jacopo Scaccabarozzi (Confermato – 1994) (34/1)
Nicolas Schiavi (Proveniente dal Novara – 1995) (25/2)
Niccolò Squizzato (Proveniente dall’Inter – 2002) (17/1 nella Primavera)

ATTACCANTI
Accursio Bentivegna (Proveniente dall’Imolese – 1996) (17/3 + 5/0 nella Juve Stabia)
Vincenzo Della Pietra (Proveniente dal Genoa – 2002) (22/2 + 2/0 nella Juve Stabia)
Umberto Eusepi (Proveniente dall’Alessandria – 1989) (32/11)
Felice Evacuo (Proveniente dal Catanzaro – 1982) (34/5)
Mirco Lipari (Proveniente dall’Empoli – 2002) (29/13 nella Primavera)
Giuseppe Panico (Proveniente dal Novara – 1997) (35/5)
Matteo Stoppa (Proveniente dalla Pistoiese – 2000) (29/2)

ALTRI GIOCATORI
Victor Gomez (A) (Proveniente dal Formia e poi ceduto alla Folgore Caratese – 1994) (0/0)

Arrivi: G.Pozzer (por, 01, Lucchese); E.Sarri (por, 99, Pontedera); D.Cinaglia (dif, 94, Gubbio); F.Donati (dif, 01, Empoli); G.Todisco (dif, 02, Torino); D.Tonucci (dif, 88, Catania); D.Altobelli (cen, 93, Arezzo); G.Davì (cen, 90, Modena); N.Schiavi (cen, 95, Novara); N.Squizzato (cen, 02, Inter); A.Bentivegna (att, 96, Imolese); V.Della Pietra (att, 02, Genoa); U.Eusepi (att, 89, Alessandria); F.Evacuo (att, 82, Catanzaro); V.Gomez (att, 94, Formia); M.Lipari (att, 02, Empoli); G.Panico (att, 97, Novara); M.Stoppa (att, 00, Pistoiese)

Partenze: A.Farroni (por, 97, Vis Pesaro); E.Elizalde (dif, 00, Penarol); A.Garattoni (dif, 98, Foggia); D.Lia (dif, 97, Imolese); E.Mulè (dif, 99, Cesena); A.Bovo (cen, 86, Nocerina); T.Fantacci (cen, 97, Gubbio); E.Iannoni (cen, 01, Ancona-Matelica); A.Mastalli (cen, 96, Avellino); A.Oliva (cen, 02, Foligno); S.Suciu (cen, 90, Chindia); A.Vallocchia (cen, 97, Cosenza); G.Borrelli (att, 00, Monopoli); I.Cernigoi (att, 95, Seregno); A.Marotta (att, 86, Modena); F.Orlando (att, 96, Alessandria); F.Ripa (att, 85, Castelnuovo)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto sull'avversario del Foggia: la Juve Stabia

FoggiaToday è in caricamento