rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Calcio

Tutto sull'avversario del Cerignola: il Bitonto

Terza forza del campionato, ha perso la vetta per via dei recenti risultati negativi

Dopo aver battuto l’ex capolista Francavilla grazie a una doppietta di bomber Malcore, il Cerignola, adesso primo in classifica, è chiamato a confermarsi oggi pomeriggio in casa del Bitonto, terza forza del girone a tre punti dall’Audace. Forti di cinque vittorie consecutive, i gialloblu di mister Michele Pazienza dovranno regolare i conti con un’altra pretendente al salto di categoria. Sotto i colpi dei cerignolani, ultimamente, sono caduti Casertana, Lavello, Nocerina e, appunto, Francavilla. A dimostrazione che l’obiettivo promozione diretta in C per patron Danilo Quarto si sta materializzando dopo un avvio di stagione stentato.

Il Bitonto di mister Claudio De Luca, arrivato dal Brindisi in estate, occupa la terza piazza del girone H a 27 punti. Otto vittorie, tre pareggi e tre sconfitte per un totale di 21 reti realizzate e 14 subite. I neroverdi non attraversano un periodo felice. Le tre sconfitte finora incassate sono arrivate nelle ultime cinque gare di campionato, sempre in trasferta. Per il resto, una vittoria e un pareggio. Numeri che sono costati il primo posto ai bitontini, occupanti la vetta dalla seconda all’undicesima giornata. Anche in Coppa Italia di Serie D si è registrata la recente uscita di scena, di misura, contro il Galdiator dopo aver eliminato il Brindisi prima e il Casarano poi ai calci di rigore.
Cannoniere della squadra è il foggiano Santoro con sette reti. Seguono gli attaccanti Lattanzio a quota tre e D’Anna a due. Un gol a testa per i difensori Colella e Petta; i centrocampisti Manzo, Mariani e Triarico e per l’attaccante Genchi.

L’organico dei baresi è sicuramente di prim’ordine. Tra i vari elementi di esperienza che compongono la rosa emergono l’ex Foggia Germinio, Colella, Lanzolla e Petta in difesa; Biason, Manzo, Taurino e Triarico a centrocampo; l’ex di turno Lattanzio, D’Anna, Genchi e Santoro in attacco. Il mercato di dicembre, finora, ha visto il ritorno a centrocampo di Onofrio Turitto dal Molfetta in cambio di Guadalupi e gli addii dei centrocampisti D’Ancora, passato al Casale e Montinaro, ceduto al Casarano.

Per quel che concerne i precedenti tra le due squadre in Serie D, al momento, il Bitonto ha vinto in due occasioni su tre. Tre a uno nella stagione 2018/2019 grazie alla doppietta di Turitto e al gol di Picci (gol del momentaneo pareggio cerignolano a firma di Loiodice, ndr). Tre a due nella passata stagione: doppio vantaggio bitontino di Palazzo (altro ex di turno, ndr) e Nocerino. Recupero cerignolano di Russo e Malcore. Rete della vittoria finale di Lattanzio. Audace corsaro nella stagione 2019/2020 grazie al gol siglato da Rodriguez.

Arbitro dell’incontro sarà Gabriele Restaldo di Ivrea. Calcio d’inizio alle 14:30.

Di seguito l’attuale rosa del Bitonto. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla quattordicesima giornata.

BITONTO – Allenatore: Claudio De Luca

PORTIERI
Salvatore Carotenuto (Proveniente dal Venezia – 2003) (3/-4)
Antonio Figliola (Confermato – 1999) (0/-0)
Flavio Lonoce (Proveniente dalla Turris – 2000) (11/-10)
Tommaso Martellone (Proveniente dal Gravina – 2001) (0/-0)
 

DIFENSORI
Christian Colaci (Proveniente dal Bari – 2003) (11/0)
Danilo Colella (Confermato – 1993) (10/0)
Silvio Colella (Proveniente dal Lecce – 2002) (12/1)
Gabriele Germinio (Proveniente dal Foggia – 1998) (1/0)
Moussa Kanoute (Proveniente dal Team Altamura – 2002) (4/0)
Nicola Lanzolla (Proveniente dal Team Altamura – 1989) (13/0)
Andrea Petta (Confermato – 1992) (14/1)
Vito Radicchio (Proveniente dal Lecce – 2002) (3/0)
Pasquale Rapio (Confermato – 2004) (0/0)
 

CENTROCAMPISTI
Carlos Biason (Confermato – 1985) (11/0)
Alessandro Guarnaccia (Cresciuto nella società – 2003) (2/0)
Stefano Manzo (Proveniente dalla Fidelis Andria – 1990) (13/1)
Francesco Mariani (Confermato – 2002) (10/1)
Francesco Palumbo (Proveniente dal Brindisi – 2001) (8/0)
Savio Piarulli (Confermato – 2001) (3/0)
Leonardo Taurino (Confermato – 1995) (10/0)
Vittorio Triarico (Confermato – 1989) (7/1)
Onofrio Turitto (Proveniente dal Molfetta – 1991) (1/0 + 7/0 nel Molfetta)
 

ATTACCANTI
Simone D’Anna (Proveniente dalla Fermana – 1990) (14/2)
Giuseppe Genchi (Confermato – 1985) (6/1)
Riccardo Lattanzio (Confermato – 1989) (13/3)
Salvatore Rimoli (Proveniente dal Nardò – 2001) (3/0)
Domenico Santoro (Proveniente dal Casarano – 1995) (13/7)
 

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Salvatore D’Ancora (C) (Proveniente dal Savoia e poi ceduto al Casale – 1995) (4/0)
Mirko Guadalupi (C) (Proveniente dall’Altamura e poi ceduto al Molfetta - 1987) (11/1)
Matteo Montinaro (C) (Confermato e poi ceduto al Casarano – 1996) (8/2)

Arrivi: S.Carotenuto (por, 03, Venezia); F.Lonoce (por, 00, Turris); T.Martellone (por 01, Gravina); C.Colaci (dif, 03, Bari); S.Colella (dif, 02, Lecce); G.Germinio (dif, 98, Foggia); M.Kanoute (dif, 02, Team Altamura); N.Lanzolla (dif, 89, Team Altamura); V.Radicchio (dif, 02, Lecce); S.D’Ancora (cen, 95, Savoia); M.Guadalupi (cen, 87, Team Altamura); S.Manzo (cen, 90, Fidelis Andria); F.Palumbo (cen, 01, Brindisi); O.Turitto (cen, 91, Molfetta); S.D’Anna (att, 90, Fermana); S.Rimoli (att, 01, Nardò); D.Santoro (att, 95, Casarano)

Partenze: A.De Lucia (por, 99, Frattese); G.Zinfollino (por, 00, Bisceglie); L.Di Modugno (dif, 01, Gravina); F.Milani (dif, 00, Sangiovannese); V.Nocerino (dif, 92, Lamezia); M.Passaro (dif, 02, Gladiator); A.Sirri (dif, 91, Audace Cerignola); G.Tarantino (dif, 99, Real Calepina); G.Capece (cen, 92, Fermana); A.Caruso (cen, 00, Gladiator); D.Di Cecco (cen, 83, fine carriera); S.Nannola (cen, 01, Barletta); A.Palmisano (cen, 89); G.Zaccaria (cen, 00); F.Esposito (att, 97, Mariglianese);  A.Evangelista (att, 02); L.Palazzo (att, 91, Audace Cerignola); C.Sguotti (att, 02); G.Tedesco (att, 89, Trapani)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto sull'avversario del Cerignola: il Bitonto

FoggiaToday è in caricamento