rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Calcio

Serie C girone C, affidate tutte le panchine (o quasi)

Posto vacante a Messina che cerca l'operazione nostalgia con Zeman. Dubbi sul Monterosi che giocherà le gare casalinghe a Pontedera. Pescara e Teramo (se riuscirà ad iscriversi) potrebbero passare dal girone B a quello del Foggia

Una sola casella da riempire per giungere alla fatidica quota 20 e poi il girone C di Serie C sarà pronto definitivamente. C’è solo da capire se il Monterosi andrà nel girone B, a maggior ragione perché le gare casalinghe le disputerà a Pontedera e non più a Viterbo, e se Pescara e Teramo, sempre che i teramani riescano a iscriversi al prossimo campionato, saranno trasferite nel girone meridionale della terza serie italiana. Quel che è certo è che tutte le panchine hanno trovato un nuovo allenatore per la stagione 2022/2023. Tutte tranne il Messina che, dopo aver formalizzato l’iscrizione, cerca il colpo a effetto riportando Zeman in riva allo Stretto dopo 33 anni. Le pugliesi non hanno perso tempo: a Francavilla è tornato Antonio Calabro con Domenico Fracchiolla "diggì"; a Taranto è arrivato Nello Di Costanzo assieme al direttore sportivo Nicola Dionisio dal Brindisi; a Monopoli Giuseppe Laterza con Alfio Pelliccioni “diesse” proveniente dal Catanzaro; la Fidelis Andria si è affidata a Mirko Cudini, proveniente dal Campobasso e Sandro Federico direttore sportivo dal Teramo. Il Foggia è andato sul sicuro con Roberto Boscaglia per puntare alla Serie B. Ad Emanuele Belviso, già “diesse” a Bisceglie con patron Canonico e già nello staff dirigenziale rossonero nella passata stagione, il ruolo di direttore sportivo. Il neopromosso Cerignola ha ovviamente confermato Michele Pazienza in panchina ed Elio Di Toro direttore sportivo. Fuori dalla Puglia, l’Avellino ha ufficializzato l’ex Francavilla Roberto Taurino in panchina, il Picerno si è affidato a Emilio Longo, ex San Severo nel corso della sua carriera, finora prevalentemente sviluppatasi in Serie D. A Campobasso è arrivato Fabio Prosperi, ex Taranto, dal Vastogirardi. A Crotone, retrocesso dalla B, si registra il ritorno di Franco Lerda. La Juve Stabia parla foggiano con Beppe Di Bari direttore sportivo e Leonardo Colucci, reduce dall’esperienza a Picerno, in panchina. La Turris ha scelto Massimiliano Canzi, proveniente dall’Olbia, mentre il Potenza si è affidato a Sebastiano Siviglia. Confermati Vincenzo Vivarini a Catanzaro, Daniele Di Donato a Latina e Leonardo Menichini al Monterosi. Le neopromosse Gelbison e Giugliano saranno guidate ancora rispettivamente da Gianluca Esposito e Giovanni Ferraro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C girone C, affidate tutte le panchine (o quasi)

FoggiaToday è in caricamento