rotate-mobile
Calcio

Foggia all'esame di maturità Crotone

I calabresi sono la seconda forza del torneo e allo "Scida" non hanno mai perso. Tuttavia i dauni hanno già vinto due contese su due allo Zac contro i pitagorici in questa stagione

Un autentico esame di maturità quello a cui il Foggia di mister Gallo è chiamato alle 17:30 allo “Scida” di Crotone contro la seconda forza del campionato. Un crocevia importante per i rossoneri che, proprio all’andata, cominciarono contro i calabresi la loro nuova vita dopo un avvio di stagione fallimentare. E contro i rossoblu i foggiani possono già vantare due vittorie su due contese disputatesi allo Zac: prima in campionato a ottobre grazie a Vuthaj e poi, un mese dopo, negli ottavi di Coppa Italia di Serie C, grazie alle marcature di Schenetti e Peschetola.

I pitagorici, come detto, occupano stabilmente la seconda posizione in classifica con 59 punti frutto di ben 18 vittorie e cinque pareggi. Appena tre le sconfitte finora subite, una contro i dauni, a Catanzaro e ad Avellino nell’ultimo match per un totale di 41 gol fatti e 20 in meno subiti (meglio ha fatto solo la “schiacciasassi” Catanzaro). Il ruolino casalingo dei crotonesi è sicuramente impressionante con dieci vittorie e due pareggi con appena due gol incassati. Ma, al tempo stesso, la squadra di mister Lerda segna meno tra le mura amiche che fuori casa: 16 gol contro i 25 messi a segno in trasferta.

Cannonieri dei calabresi sono gli attaccanti Chiricò (ex di turno) e Gomez con undici gol a testa. A seguire i difensori Golemic e Mogos, i centrocampisti Awua, Petriccione, Tribuzi e Vitale, gli attaccanti Kargbo e Pannitteri con due gol ciascuno. Una marcatura per il difensore Cuomo e per l’attaccante Cernigoi, arrivato a gennaio dal Feralpisalò.

Un mercato di gennaio sicuramente attivo per i calabresi che si sono assicurati l’ex Gigliotti in difesa dal Bari, società dalla quale è stato prelevato anche D’Errico a centrocampo, e D’Ursi, proprio dal Foggia, in avanti assieme al già citato Cernigoi.

Arbitro dell’incontro sarà Simone Galipò di Firenze.
 

Di seguito l’attuale rosa del Crotone. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla 26esima giornata.

CROTONE – Allenatore: Franco Lerda

PORTIERI
22 - Paolo Branduani (Confermato – 1989) (12/-8)
1 - Andrea Dini (Confermato – 1996) (14/-13)
 

DIFENSORI
6 - Davide Bove (Confermato – 1998) (11/0)
26 - Luca Calapai (Confermato – 1993) (19/0)
23 - Carlo Crialese (Confermato – 1992) (14/0)
3 - Giuseppe Cuomo (Confermato – 1998) (19/1)
18 – Guillaume Gigliotti (Proveniente dal Bari – 1989) (2/0 + 0/0 nel Bari)
2 - Maxime Giron (Confermato – 1994) (15/0)
5 - Vladimir Golemic (Confermato – 1991) (22/2)
14 - Vasile Mogos (Confermato – 1992) (11/2)
15 - Federico Papini (Confermato – 1999) (14/0)
36 - Riccardo Spaltro (Confermato – 2000) (0/0)
 

CENTROCAMPISTI
86 - Theophilus Awua (Confermato – 1998) (24/2)
21 - Marco Carraro (Confermato – 1998) (14/0)
27 – Andrea D’Errico (Proveniente dal Bari – 1992) (3/0 + 10/0 nel Bari)
10 - Jacopo Petriccione (Confermato – 1995) (23/2)
19 - Alessio Tribuzzi (Confermato – 1998) (24/2)
13 - Mattia Vitale (Confermato – 1997) (23/2)
 

ATTACCANTI
11 – Iacopo Cernigoi (Proveniente dal Feralpisalò – 1995) (5/1 + 19/0 nel Feralpisalò)
32 - Cosimo Chiricò (Confermato – 1991) (26/11)
7 – Eugenio D’Ursi (Proveniente dal Foggia – 1995) (6/0 + 15/1 nel Foggia)
9 - Guido Gomez (Confermato – 1994) (24/11)
24 - Augustus Kargbo (Confermato – 1999) (21/2)
77 - Orazio Pannitteri (Confermato – 1999) (14/2)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
48 - Sergio Yakubiv (D) (Proveniente dall’A.Fiuggi e poi ceduto al Virtus Francavilla – 2002) (0/0)
7 - Pasquale Giannotti (C) (Confermato e poi ceduto al Monopoli – 1999) (11/0)
20 - Luis Rojas (C) (Proveniente dal Bologna e poi ceduto alla Pro Vercelli – 2002) (6/0)
Thomas Schirò (C) (Confermato e poi ceduto alla Turris – 2000) (0/0)
11 - Gabriele Bernardotto (A) (Proveniente dal Teramo e poi ceduto alla Carrarese – 1997) (6/0)
37 - Giuseppe Panico (A) (Proveniente dalla Pro Vercelli e poi ceduto alla Lucchese – 1997) (7/0)
93 - Marco Tumminello (A) (Proveniente dalla Reggina e poi ceduto al Gelbison – 1998) (13/0)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia all'esame di maturità Crotone

FoggiaToday è in caricamento