Calcio

Seconda sconfitta di fila per il Manfredonia: a Monte Sant'Angelo vince il Borgorosso Molfetta

Tante palle gol sprecate dai sipontini di mister Celestino Ricucci. Nel finale Trotta fallisce anche un calcio di rigore

Seconda sconfitta di fila per il Manfredonia che a Monte Sant’Angelo (“Miramare” ancora indisponibile, ndr) perde per 2-0 contro il Borgorosso Molfetta. Sipontini sciuponi, nonostante nel primo tempo siano stati padroni del campo. Tanto possesso palla ma tanti errori sotto porta nella ripresa. Nel finale Trotta fallisce un calcio di rigore ma Anselmi e Roselli avevano già regalato i tre punti ai molfettesi.

“Abbiamo creato tantissimo e alcune palle gol non sfruttate sono state clamorose – ha commentato a fine gara il mister dei sipontini, Celestino Ricucci -  Ci siamo scoperti e siamo stati colpiti in contropiede nelle uniche due volte in cui il Borgorosso ha creato azioni pericolose capitalizzandole al massimo. Azioni nate, peraltro, da nostre disattenzioni. Eravamo sbilanciati in avanti e abbiamo pagato dazio. Dobbiamo essere cattivi sotto porta, non si possono sprecare gol in quantità. La colpa di questa sconfitta è nostra, dobbiamo essere più determinati. In tutte le gare stiamo adattando sempre qualcuno in qualche ruolo, snaturandone magari le caratteristiche, ma questo non deve essere un alibi. Un paio di pali, un rigore sbagliato, il portiere avversario in giornata di grazia non bastano a giustificare il fatto che non siamo stati capaci di fare gol da posizioni favorevolissime”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seconda sconfitta di fila per il Manfredonia: a Monte Sant'Angelo vince il Borgorosso Molfetta

FoggiaToday è in caricamento