rotate-mobile
Calcio

Play-off, tocca al Foggia. Allo Zac il Potenza della "pareggite" e di bomber Caturano

Calcio d'inizio domenica alle 18. I dauni hanno a disposizione due risultati su tre

E’ il turno del Foggia, il secondo, che scenderà in campo per l’esordio nella lotteria play-off domenica alle 18 contro il Potenza, vittorioso contro il Picerno battuto a domicilio per 1-0 grazie al gol messo a segno da Steffè all’80’.

I lucani di mister Giuseppe Raffaele, subentrato a Siviglia, hanno chiuso la regular season al nono posto con 48 punti. Un risultato ottenuto, in larga parte, col cambio dell’allenatore considerato che Siviglia aveva vinto solo una partita nelle prime dieci giornate di campionato. Il resto lo ha fatto il nuovo mister, torato alla guida dei lucani dopo averli già allenati tra il 2018 e il 2020, compreso il record complessivo di pareggi nel girone C, ben 18 (6 con Siviglia e 12 con Raffaele). Complessivamente, i rossoblù hanno vinto dieci partite e perso in altrettante circostanze per un totale di 49 gol fatti e 57 subiti (seconda peggior difesa del torneo dopo quella del Giugliano). In trasferta, il Potenza ha vinto solo due gare, pareggiato in undici circostanze e perso 6 incontri per sole 15 reti messe a segno e 31 incassate.

La classifica marcatori dei potentini è guidata dall’esperto attaccante Caturano a quota 17 gol, tutti su azione. Segue il compagno di reparto, l’ex Foggia Di Grazia a quota 6. Quattro reti per un altro attaccante, Volpe. Tre a testa per un altro ex rossonero, il difensore Girasole e per l’attaccante Murano, arrivato a gennaio dall’Avellino. Due reti per l’attaccante Del Sole e una a testa per i difensori Gyamfi e Hadziosmanovic (arrivato a gennaio dalla Fidelis Andria) e per i centrocampisti Del Pinto, Logoluso, Steffè, Talia e Verrengia.

Attivo il mercato di riparazione del Potenza che si è assicurato inoltre le prestazioni di Sbraga dall’Avellino e Rocchi dalla Triestina in difesa; di Cittadino, ex Foggia, dal Trento in mediana e di Alagna dal Montevarchi. Hanno salutato, tra gli altri, il difensore Matino, due gol per lui, ceduto al Bari e gli attaccanti Belloni, una rete per lui, passato al Latina, ed Emmausso, tre gol messi a segno, trasferitosi al Picerno.

Nel corso della stagione il Foggia ha guadagnato quattro punti su 6 disponibili contro i potentini. Uno pari all’andata in Basilicata con vantaggio iniziale dei padroni di casa siglato da Caturano e pareggio rossonero di Schenetti. Al ritorno secco 3-0 allo Zaccheria per i dauni andati a segno con Ogunseye, Iacoponi e Di Noia.

Arbitro dell’incontro sarà Simone Galipò di Firenze.

Di seguito l’attuale rosa del Potenza. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla 38esima giornata.

POTENZA – Allenatori: Sebastiano Siviglia poi Giuseppe Raffaele

PORTIERI
46 - Fabrizio Alastra (Confermato – 1997) (0/-0)
1 - Manuel Gasparini (Confermato – 2002) (38/-57)
 

DIFENSORI
13 - Nicolò Armini (Confermato – 2001) (22/0)
51 - Domenico Girasole (Confermato – 2000) (34/3)
4 - Bright Gyamfi (Confermato – 1996) (28/1)
98 - Cristian Hadziosmanovic (Proveniente dalla Fidelis Andria – 1998) (14/1 + 16/0 nell’Andria)
18 - Matteo Legittimo (Confermato – 1989) (13/0)
17 - Vincenzo Polito (Confermato – 1999) (9/0)
2 - Francesco Rillo (Confermato – 2000) (17/0)
23 – Gabriele Rocchi (Proveniente dalla Triestina – 1996) (14/0 + 9/0 nella Triestina)
16 – Andrea Sbraga (Proveniente dall’Avellino – 1992) (10/0 + 0/0 nell’Avellino)
 

CENTROCAMPISTI
29 – Niccolò Bianchi (Proveniente dalla Sampdoria – 2003) (0/0 + 7/1 nella Primavera)
7 - Andrea Cittadino (Proveniente dal Trento – 1994) (11/0 + 11/0 nel Trento)
6 - Lorenzo Del Pinto (Confermato – 1990) (31/1)
20 - Mohamed Laaribi (Confermato – 1993) (32/0)
23 - Gaetano Logoluso (Confermato – 1997) (21/1)
32 - Davide Masella (Confermato – 2002) (0/0)
30 - Demetrio Steffè (Confermato – 1996) (25/1)
38 - Angelo Talia (Confermato – 2003) (33/1)
26 - Bruno Verrengia (Confermato – 2003) (19/1)
 

ATTACCANTI
19 - Fabio Alagna (Proveniente dal Montevarchi – 2000) (5/0 + 12/1 nel Montevarchi)
9 - Salvatore Caturano (Confermato – 1990) (36/17)
10 - Ferdinando Del Sole (Confermato – 1998) (29/2)
11 - Andrea Di Grazia (Confermato – 1996) (34/6)
Norman Garbett (Confermato – 2004) (0/0)
27 – Jacopo Murano (Proveniente dall’Avellino – 1990) (13/3 + 17/1 nell’Avellino)
14 - Pasquale Riccardi (Confermato – 2003) (6/0)
70 - Emanuele Schimmenti (Confermato – 2002) (12/0)
77 - Giovanni Volpe (Confermato – 2002) (27/4)
 

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
3 - Christian Celesia (D) (Proveniente dalla Paganese e poi ceduto al Messina – 2002) (4/0)
5 - Emmanuele Matino (D) (Confermato e poi ceduto al Bari – 1998) (18/2)
Pedro Costa Ferreira (C) (Confermato e poi ceduto alla Fidelis Andria – 1991) (0/0)
8 - Mattia Sandri (C) (Confermato e poi ceduto al Rimini – 2001) (14/0)
19 - Nicolas Belloni (A) (Proveniente dall’Imolese e poi ceduto al Latina – 2001) (14/1)
7 - Michele Emmausso (A) (Proveniente dal Campobasso e poi ceduto al Picerno – 1997) (15/3)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Play-off, tocca al Foggia. Allo Zac il Potenza della "pareggite" e di bomber Caturano

FoggiaToday è in caricamento