rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Calcio

Non c'è due senza tre? Sabato allo Zac il Crotone degli ex Chiricò, Gigliotti, D'Ursi e Carraro

Il Foggia ha già battuto due volte in casa i pitagorici tra campionato e Coppa Italia di Serie C

Il vantaggio sarà quello di affrontare un avversario già incontrato tre volte in questa stagione tra campionato e Coppa Italia di Serie C. Al quale aggiungerci quello di giocare allo Zaccheria la gara di andata dei quarti di finale play-off e sfruttare al meglio possibile il fattore tifoseria, sabato alle 20:30, prima di resistere in Calabria mercoledì prossimo. L’urna ha detto Crotone che per il Foggia significherà affrontare la seconda forza del girone C dietro al Catanzaro all’esito della regular season.
I “pitagorici” hanno chiuso la stagione con 80 punti, sedici in meno della capolista Catanzaro ma anche quindici in più del Pescara, terzo in classifica, frutto di 23 vittorie e undici pareggi. Tre le sconfitte subite (contro Foggia, Catanzaro e Avellino in trasferta e Cerignola allo “Scida”) per un totale di 57 gol messi a segno e 31 incassati che fanno di quella crotonese la seconda difesa meno perforata del torneo dopo quella, ovviamente, dei cugini giallorossi. Numeri da primato per una compagine che, in corso d’opera, ha pure cambiato allenatore con Lamberto Zauli che ha preso il posto di Franco Lerda proprio dopo il pareggio maturato contro i dauni a febbraio. Con l’ex trequartista di Vicenza e Palermo in panchina, il Crotone ha vinto cinque volte, pareggiato altrettante gare e perso solo contro i cerignolani. Un ruolino di “mantenimento” rispetto a quello più esaltante di Lerda che pure aveva vinto 18 gare, pareggiate 6 e perse tre.
In trasferta, i rossoblù hanno vinto dieci incontri, pareggiato in 6 circostanze e perso tre volte segnando 32 gol, più di quelli fatti in casa, e incassandone 23.
Cannoniere della squadra è l’ex Chiricò con 14 gol realizzati, seguito dal partner d’attacco Gomez con tredici centri. Tre gol a testa per i centrocampisti D’Errico (arrivato a gennaio dal Bari assieme a un altro ex rossonero come Gigliotti in difesa), Tribuzzi e Vitale e per l’attaccante Kargbo. Due ciascuno per il difensore Golemic, per i centrocampisti Awua e Petriccione e per gli attaccanti Pannitteri e Cernigoi, arrivato a gennaio dal Feralpisalò. Una rete a testa per i difensori Crialese e Cuomo, per il centrocampista Carraro, altro ex Foggia, e per l’attaccante D’Ursi, arrivato proprio dal Foggia nella sessione di mercato invernale.
Come detto, Foggia e Crotone si sono già affrontate due volte allo Zac in questa stagione. In Coppa Italia di Serie C, rossoneri vittoriosi con il più classico dei risultati grazie a Schenetti e Peschetola. In campionato fu invece Vuthaj a regalare i tre punti ai dauni. In entrambe le occasioni, gli allenatori in panchina erano Gallo e Lerda, così come anche nella gara di ritorno in terra calabrese.
Arbitro dell’incontro sarà Mario Perri di Roma 1.

Di seguito l’attuale rosa del Crotone. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla 38esima giornata.

CROTONE – Allenatore: Franco Lerda poi Lamberto Zauli

PORTIERI
22 - Paolo Branduani (Confermato – 1989) (17/-14)
1 - Andrea Dini (Confermato – 1996) (21/-17)
 

DIFENSORI
6 - Davide Bove (Confermato – 1998) (14/0)
26 - Luca Calapai (Confermato – 1993) (30/0)
23 - Carlo Crialese (Confermato – 1992) (21/1)
3 - Giuseppe Cuomo (Confermato – 1998) (26/1)
18 – Guillaume Gigliotti (Proveniente dal Bari – 1989) (9/0 + 0/0 nel Bari)
2 - Maxime Giron (Confermato – 1994) (23/0)
5 - Vladimir Golemic (Confermato – 1991) (31/2)
14 - Vasile Mogos (Confermato – 1992) (17/3)
15 - Federico Papini (Confermato – 1999) (17/0)
36 - Riccardo Spaltro (Confermato – 2000) (3/0)
 

CENTROCAMPISTI
86 - Theophilus Awua (Confermato – 1998) (28/2)
21 - Marco Carraro (Confermato – 1998) (24/1)
27 – Andrea D’Errico (Proveniente dal Bari – 1992) (13/3 + 10/0 nel Bari)
10 - Jacopo Petriccione (Confermato – 1995) (34/2)
Antonio Ranieri (Cresciuto nella società – 2003) (1/0)
19 - Alessio Tribuzzi (Confermato – 1998) (36/3)
13 - Mattia Vitale (Confermato – 1997) (33/3)
 

ATTACCANTI
Alessio Aprile (Cresciuto nella società – 2005) (1/0)
11 – Iacopo Cernigoi (Proveniente dal Feralpisalò – 1995) (13/2 + 19/0 nel Feralpisalò)
32 - Cosimo Chiricò (Confermato – 1991) (37/14)
7 – Eugenio D’Ursi (Proveniente dal Foggia – 1995) (18/1 + 15/1 nel Foggia)
9 - Guido Gomez (Confermato – 1994) (33/13)
24 - Augustus Kargbo (Confermato – 1999) (29/3)
77 - Orazio Pannitteri (Confermato – 1999) (22/2)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
48 - Sergio Yakubiv (D) (Proveniente dall’A.Fiuggi e poi ceduto al Virtus Francavilla – 2002) (0/0)
7 - Pasquale Giannotti (C) (Confermato e poi ceduto al Monopoli – 1999) (11/0)
20 - Luis Rojas (C) (Proveniente dal Bologna e poi ceduto alla Pro Vercelli – 2002) (6/0)
Thomas Schirò (C) (Confermato e poi ceduto alla Turris – 2000) (0/0)
11 - Gabriele Bernardotto (A) (Proveniente dal Teramo e poi ceduto alla Carrarese – 1997) (6/0)
37 - Giuseppe Panico (A) (Proveniente dalla Pro Vercelli e poi ceduto alla Lucchese – 1997) (7/0)
93 - Marco Tumminello (A) (Proveniente dalla Reggina e poi ceduto al Gelbison – 1998) (13/0)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non c'è due senza tre? Sabato allo Zac il Crotone degli ex Chiricò, Gigliotti, D'Ursi e Carraro

FoggiaToday è in caricamento