Sabato, 16 Ottobre 2021
Calcio

L'Orta Nova vince il derby contro il Real Siti

Prima vittoria in campionato per i biancazzurri di mister Costanzo Palmieri. Ai locali di Stornara non basta il solito Perchaud

L’Orta Nova spicca il volo. Il Real Siti resta fermo al palo. Gli ortesi di mister Costanzo Palmieri si aggiudicano il derby espugnando il “San Rocco” di Stornara e aprono definitivamente la crisi in casa Real Siti a cui non basta il solito Perchaud. E così la squadra di mister Pino Lo Polito resta ancora a secco di vittorie come Vigor Trani e Canosa con l’aggravante di avere anche la difesa più perforata del torneo di Eccellenza Puglia girone A dopo quattro giornate di campionato con undici reti subite.

Eppure è proprio il Real Siti a portarsi in vantaggio. Il bomber Thomas Perchaud si produce in una spaccata su lancio da destra e trafigge Capossele. Il Real Siti potrebbe pure raddoppiare ma il diagonale di Pozzozengaro attraversa la linea di porta e si spegne sul fondo. L’Orta Nova perviene al pareggio con un colpo di testa dell’ultimo arrivo, Lomuscio, che insacca alle spalle di Lanzetta su cross di Cormio. Gol-non gol per l’Orta Nova allorquando Garcia manda la palla a sbattere sull’interno della traversa su invito di Lomuscio. La palla, nel rimbalzo, va oltre la linea di porta. Sarebbe stato utile il “var” ma a queste latitudini non è previsto. Orta Nova ancora pericoloso con un tiro a incrociare di Lomuscio, ben servito da Bentos, che termina a fil di palo. I padroni di casa si rivedono con un tentativo di Lacerenza che gira di poco alto sulla traversa.

La ripresa si apre con Lanzetta che stende Cormio. L’arbitro non ha dubbi e concede il penalty agli ospiti. Bentos realizza. Il Real Siti reagisce con Pozzozengaro dalla distanza ma Capossele vola e respinge. L’Orta Nova triplica con Bentos, ben servito in corridoio, che trafigge la porta dei locali. Ancora ortesi pericolosi con Lomuscio che però si fa chiudere lo specchio da ottima posizione e poi si vede annullare un gol per fuorigioco. Il Real Siti si rivede con Viola dalla distanza, palla di poco alta sulla traversa. Successivamente l’Orta Nova si rende pericoloso con Stancanelli in contropiede ma il guardiapali del Real Siti devia in corner. A tre minuti dal termine Peres, in una mischia furibonda sulla linea di porta ortese, ci mette il piede per il gol del definitivo 2-3.

“Siamo partiti un po’ contratti perché la posta in palio era importante – commenta a fine derby l’allenatore dell’Orta Nova, Costanzo Palmieri – Poi siamo venuti fuori alla distanza disputando una bella gara. Dobbiamo ancora migliorare in fase difensiva. Ho dato finora priorità all’ordine e alla fase offensiva. Sono contento della prestazione di Lomuscio, al suo esordio con noi quest’oggi. Lo conosco dai tempi delle giovanili del Foggia e sono certo che ci darà un grande contributo. Al di là dei singoli la mia squadra, oggi, è stata encomiabile per spirito di sacrificio e compattezza del gruppo contro un Real Siti che gioca bene a calcio ed è allenato da un tecnico di categoria decisamente superiore”. Palmieri pone infine l’accento su un problema che vive la sua squadra: “ci manca il nostro pubblico, purtroppo siamo costretti a giocare le nostre gare casalinghe sempre al di fuori di Orta Nova. Peccato, in tal senso mi auguro che l’Amministrazione comunale ortese si dia da fare per metterci nelle condizioni di giocare in casa nostra e dare la possibilità ai nostri tifosi che vorrebbero seguirci di farlo stando nella propria città, anziché essere costretti a muoversi continuamente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Orta Nova vince il derby contro il Real Siti

FoggiaToday è in caricamento