rotate-mobile
Calcio

Il Foggia Incedit fa tris di gol, il Bitritto il bis di espulsioni

I "canarini" regolano i baresi tra le mura amiche. Doppio Pompilio per i foggiani. Tra i baresi l'esperto De Vezze si fa espellere per fallo di reazione

Il Foggia Incedit regola con un secco 3-0 il Bitritto Norba sul campo della Figc e continua a respirare l'aria dell'alta classifica mantenendo la propria difesa sul podio del girone assieme a quella della capolista Spinazzola con sole quattro reti subite.

Gara giocata sotto una pioggia battente che non ha dato tregua alle due squadre in campo costringendo molti spettatori a restare a casa. La squadra di mister Ernico La Salanda non ha però affatto risentito del mancanza di calore del proprio pubblico. Due giri di lancetta e i "canarini" devono già operare la prima sostituzione: furoi Martinelli per infortunio, dentro Riefolo. Al 14' si replica per lo stesso motivo: fuori Costa dentro Cuttano. Sembra una giornata nera per i rossoblu ma al 19' è proprio il neo entrato Riefolo a sfiorare il gol. Al 21' punizione laterale dell'Incedit, Pompilio non riesce a centrare la porta su assist di Bruno. Al 24' angolo del Bitritto Norba, Genchi indirizza il tiro direttamente in porta ma trova un grande Del Prete che para. Al 27' ancora la squadra avversaria tenta di sorprendere il portiere foggiano con un tiro da fuori area che lo stesso devia in corner. Al 31' si rivede l'Incedit prima con Cuttano e poi con De Rosa che calciano da fuori ma Orizzonte si fa trovare pronto. Al 34' l'occasione più importante della gara a favore del Bitritto: palla crossata al centro dell'area che il solito Del Prete respinge, la sfera finisce sui piedi di un calciatore barese che tira verso la porta ma il guardiapali di casa compie un miracolo deviando sul palo. Al 44' arriva la svolta della gara: l'esperto Daniele De Vezze, centrocampista con un passato importante in categorie superiori, rincorre capitan Montemorra colpendolo al volto. Per l'arbitro non ci sono dubbi: rosso diretto.

Il secondo tempo inzia col Bitritto in dieci e con i padroni di casa che ci credono. Al  7' De Rosa centra per Pompilio che si fa trovare pronto a firmare il vantaggio dell'Incedit. I foggiani continuano ad attaccare ma negli ultimi passaggi si denota qualche imprecisione. Ci si aspetta un po' di verve da parte del Bitritto ma è ancora l'Incedit a marcare l'area avversaria. Un tiro da fuori viene respinto dalla difesa barese ma il più lesto di tutti è De Rosa che porta a due le reti dei "canarini". Il Bitritto resta in nove uomini a causa di una seconda esplusione comminata per proteste nei confronti del guardalinee. Strada in discesa per i foggiani che nell'arco di un quarto d'ora si divorano tante occasioni da gol con Pompilio che smista palloni ai suoi compagni ma prima Riefolo, poi Cuttano ed infine Bruno non riescono a chiudere la gara grazie ad un Orizzonte che compie interventi decisivi. Il gol del 3-0 arriva al 85' con una grande azione che porta al tiro da trenta metri di Pompilio che realizza la doppietta personale.

Vittoria importante per i rossoblu che continuano il proprio percorso di crescita.A fine gara mister La Salandra commenta: "La gara era difficile, lo sapevamo e non arrivavamo bene sotto il piano fisico ma i ragazzi sono stati intelligenti e sopratutto hanno giocato con attenzione e cuore. Dobbiamo continuare a lavorare, guai a pensare di essere arrivati, bisogna continuare con umiltà ad allenarci bene".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Foggia Incedit fa tris di gol, il Bitritto il bis di espulsioni

FoggiaToday è in caricamento