rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Calcio

Il Foggia a Pagani contro l'ex Grassadonia per consolidarsi nei play-off

Calcio d'inizio stasera alle 21

Il Foggia può allungare il passo e stabilizzarsi meglio in zona play-off. Stasera alle 21 al “Marcello Torre” di Pagani, i rossoneri di Zeman dovranno cogliere il massimo contro i salernitani dell’ex Gianluca Grassadonia. La Paganese è in piena zona play-out a 30 punti, ben 6 dal Campobasso che è la prima squadra fuori pericolo. Tuttavia gli azzurrostellati, galvanizzati dal 3-3 di Francavilla Fontana dopo che al 26’ del primo tempo perdevano per 3-0, venderanno cara la pelle. Tra le mura amiche, infatti, i campani hanno raccolto larga parte dei propri punti con sette vittorie e due pareggi. Ben 6, tuttavia, le sconfitte per un totale di 20 reti realizzate e 21 incassate. Nel complesso, la Paganese ha finora vinto otto volte e pareggiato in 6 circostanze. Sedici le sconfitte subite per un totale di 30 gol messi a segno e ben 49 incassati che fanno di quella salernitana la penultima difesa del torneo. La Paganese non vince da un mese e nel 2022 ha vinto in due circostanze, entrambe nel mese di febbraio, e deve recuperare la gara contro il Potenza in trasferta. Cannoniere della squadra è il trequartista Firenze con 6 reti. Seguono il centrocampista Cretella, l’attaccante Guadagni e l’inossidabile bomber Gigi Castaldo con quattro gol ciascuno. Due marcature a testa per il difensore Murolo, il centrocampista Zanini e l’attaccante Tommasini, arrivato a gennaio dal Fiorenzuola. Una ciascuno per il centrocampista Tissone e l’attaccante Diop.
Movimentato il mercato di gennaio che ha visto gli addii, tra gli altri, degli esperti Schiavi, Vitiello, Zito e Piovaccari e l’arrivo di elementi meno attempati come Brogni dal Feralpisalò, Celesia dall’Alessandria, De Santis dal Monopoli e l’ex Casertana Konate in difesa con Bensaja dalla Lucchese e Martorelli dal Monteverchi a centrocampo.
All’andata il Foggia si impose con un secco 3-0 allo Zaccheria grazie al gol di Ferrante e alla doppietta di Curcio (il primo dei due gol su calcio di rigore). Le due squadre si sono affrontate anche in Coppa Italia di Serie C ad agosto. In quella occasione i rossoneri si imposero per 2-0 contro i campani allora allenati da Lello Di Napoli con le reti messe a segno da Merkaj e Merola.
Arbitro dell’incontro sarà Davide Di Marco di Ciampino.

Di seguito l’attuale rosa della Paganese. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla trentesima giornata.

PAGANESE – Allenatore: Raffaele Di Napoli poi Gianluca Grassadonia

PORTIERI
Lorenzo Avogadri (Proveniente dal Giana Erminio – 2001) (0/-0 + 0/-0 nel Giana Erminio)
Paolo Baiocco (Confermato – 1989) (30/-49)
Sabino Pellecchia (Proveniente dall’Avellino – 2003) (0/-0)
 

DIFENSORI
Giorgio Brogni (Proveniente dal Feralpi Salò – 2001) (9/0 + 10/0 nel Feralpi Salò)
Christian Celesia (Proveniente dall’Alessandria – 2002) (7/0 + 3/0 nell’Alessandria)
Ivan De Santis (Proveniente dal Monopoli – 1997) (9/0 + 0/0 nel Monopoli)
Dramane Konaté (Proveniente dalla Casertana – 1994) (6/0)
Davide Manarelli (Proveniente dal Sassuolo – 2002) (23/0)
Michele Murolo (Proveniente dalla Carrarese – 1983) (19/2)
Francesco Perlingieri (Proveniente dal Benevento – 2002) (2/0)
Edoardo Sbampato (Confermato – 1998) (25/0)
Edoardo Scanagatta (Proveniente dall’Atalanta – 2002) (20/0)
Marco Schiavino (Confermato – 1993) (9/0)
 

CENTROCAMPISTI
Nicholas Bensaja (Proveniente dalla Lucchese – 1995) (6/0 + 16/0 nella Lucchese)
Carmine Cretella (Proveniente dal Messina – 2002) (25/4)
Manuel Di Palma (Proveniente dal Napoli – 2004) (0/0)
Marco Firenze (Proveniente dal Padova – 1993) (26/6)
Carlo Martorelli (Proveniente dal Montevarchi – 1999) (9/0 + 6/0 nel Montevarchi)
Fernando Tissone (Proveniente dal Taranto – 1986) (26/1)
Giovanni Volpicelli (Confermato – 1999) (12/0)
Matteo Zanini (Confermato – 1994) (25/2)
 

ATTACCANTI
Alessandro Campanile (Cresciuto nella società – 2005) (2/0)
Luigi Castaldo (Proveniente dalla Casertana – 1982) (17/4)
Agostino Del Regno (Proveniente dalla Salernitana – 2001) (1/0)
Abou Diop (Confermato – 1993) (13/1)
Giuseppe Guadagni (Confermato – 2001) (20/4)
Carmine Iannone (Proveniente dalla Salernitana – 2001) (11/0)
Christian Sussi (Proveniente dall’Arezzo – 2001) (15/0)
Christian Tommasini (Proveniente dal Fiorenzuola – 1998) (9/2 + 12/1 nel Fiorenzuola)
 

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Leonardo Caruso (P) (Proveniente dal Messina e poi ceduto al Seregno – 1999) (0/-0)
Edoardo Bianchi (D) (Proveniente dalla Viterbese e poi svincolato – 1999) (13/0)
Aly Nader (D) (Proveniente dall’Arezzo e poi ceduto al Glacis United – 2000) (0/0)
Marzio Pica (D) (Proveniente dalla Lazio e poi ceduto alla Sambenedettese – 2002) (0/0)
Raffaele Schiavi (D) (Proveniente dal Cosenza e poi ceduto al Silema Wanderers – 1986) (11/0)
Antonio Fois (C) (Proveniente dalla Nocerina e poi ceduto al Gelbison – 2002) (0/0)
Giorgio Viti (C) (Proveniente dal Rimini e poi ceduo al Ticino – 1999) (8/0)
Leandro Vitiello (C) (Proveniente dalla Vibonese e poi ceduto alla Buggianese – 1985) (14/0)
Antonio Zito (C) (Proveniente dal Picerno e poi ceduto al Nola – 1986) (16/0)
Federico Piovaccari (A) (Proveniente dal Cordoba e poi ceduto al Messina – 1984) (16/4)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Foggia a Pagani contro l'ex Grassadonia per consolidarsi nei play-off

FoggiaToday è in caricamento