rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Calcio

Il Corato batte l'Orta Nova. Salta il tecnico Costanzo Palmieri

I neroverdi di mister Massimiliano Olivieri si impongono con il più classico dei risultati. A ore il nome del sostituto del tecnico foggiano esonerato dalla società ortese

Al “Fausto Coppi” di Ruvo di Puglia, il Corato batte l’Orta Nova con il più classico dei risultati e prosegue il proprio inseguimento alla capolista Barletta, avanti di tre punti, sia pur tallonato dal San Severo a due punti di distanza. Una rete di testa del difensore Rocco D’Aiello al 38’ sugli sviluppi di un corner e del mediano Ngom dopo 120 secondi dall’inizio della ripresa, regalano i tre punti alla squadra di mister Massimiliano Olivieri.

Il Team Orta Nova ha di conseguenza deciso di esonerare il tecnico Costanzo Palmieri. Una decisione che sorprende considerato che, comunque, gli ortesi sono in una posizione di classifica tutto sommato tranquilla, sia pur tallonati da Real Siti e Atletico Vieste, e con San Marco, Borgorosso, Trani e Canosa decisamente a distanza ragguardevole.

“Abbiamo cercato inizialmente di interpretare una gara di contenimento e ripartenze contro un avversario dalle indubbie qualità – ha commentato a fine gara il mister del Team Orta Nova, Costanzo Palmieri – Per i primi 20 minuti ci siamo riusciti bene. Il gol del loro vantaggio ci ha poi spinti a cambiare modulo, tornando al 4-3-3, e complessivamente a reggere. Il raddoppio a inizio ripresa ci ha poi tagliato le gambe. Peccato per l’occasione sprecata da Garcia nel primo tempo, sullo 0-0. Se avessimo segnato, probabilmente le cose sarebbero andate diversamente. Tuttavia non posso che elogiare la prova dei miei ragazzi, specie nella ripresa quando abbiamo giocato con 6 under in campo”, ha concluso Costanzo Palmieri.

“Contento della prestazione della mia squadra che ha aggredito fin da subito gli avversari nella propria metà campo – dichiara l’allenatore del Corato, Massimiliano Olivieri – Sicuramente l’Orta Nova è una buona squadra con molti profili under interessanti ed è riuscito anche a creare qualche pericolo. Fisiologico nella misura in cui noi siamo sempre stati proiettati in avanti alla ricerca della vittoria creando peraltro molte occasioni che non siamo riusciti a capitalizzare come avremmo dovuto”, conclude il tecnico neroverde.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Corato batte l'Orta Nova. Salta il tecnico Costanzo Palmieri

FoggiaToday è in caricamento