Calcio

Il Cerignola pareggia a Molfetta. Pozzebon protagonista

Il centravanti dei biancorossi prima mette alle spalle del proprio portiere poi, un minuto dopo, sigla il gol del definitivo 1-1 nella porta giusta

Pozzebon disfa, Pozzebon fa. Il Cerignola esce con un pareggio dal “Paolo Poli” di Molfetta dove il protagonista del tabellino dei marcatori è il centravanti biancorosso Demiro Pozzebon. E lo è nell’arco di 60 secondi. Minuto 81: sugli sviluppi di un corner l’attaccante molfettese anticipa Agnelli e infila il proprio portiere. Minuto 82: la punta del Molfetta segna nella porta giusta, quella dei gialloblu.

Partita senza sussulti e combattuta sul piano agonistico fino al 20’ quando il molfettese Turitto alza la mira con un tiro a giro. Quattro minuti dopo ancora biancorossi pericolosi con un tiro cross al veleno di Caputo che Brescia lascia sfilare fuori. Al 28’, su corner di Caputo, Molfetta ancora pericoloso con Panebianco. Sul rovesciamento di fronte Audace stoppato dai padroni di casa che si rifanno vivi dalle parti di Brescia con una rovesciata di Fedel. Al 31’ si vedono i cerignolani con Achik che sfrutta un errore di impostazione degli avversari e serve Malcore che però tira alto. Al 42’ Turitto colpisce l’esterno della rete sugli sviluppi di un corner di Caputo. Allo scadere della prima frazione traversone di Turitto, Allegrini mette giù Pozzebon in area ma l’accorrente Rafetraniaina mette fuori.

Nella ripresa tentativo di Pozzebon dopo due minuti: murato da Manzo. Al 13’ girata al volo di Caputo, palla alta sulla traversa. Al 30’ De Gol lancia Pozzebon che però è sbilanciato e manda fuori. Due minuti dopo ancora Molfetta con De Gol che ci prova dalla distanza, Brescia para. Poi Pozzebon sale in cattedra da protagonista mandando in vantaggio i cerignolani e poi riacciuffandoli. Al 42’ botta del solito Pozzebon da fuori area con la sfera che va a spegnersi fuori.

“Una gara difficile su un campo difficile – commenta a fine gara l’allenatore del Cerignola, Michele Pazienza – L’avversario si è dimostrato ostico come avevo previsto. E ci ha messo intensità mettendoci in difficoltà. Sicuramente un buon punto quello guadagnato oggi che dà continuità alla nostra crescita. Sicuramente dobbiamo e possiamo fare di più. Da martedì prepareremo nei dettagli e con determinazione la partita di sabato contro il Nola per vincerla”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cerignola pareggia a Molfetta. Pozzebon protagonista

FoggiaToday è in caricamento