rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Calcio

Playoff Serie C, il regolamento completo: si parte con Foggia-Turris

Si comincia domenica 1° maggio con gara secca. In caso di parità passa il turno la squadra meglio classificata. Qualora il Foggia passasse il turno insieme a Francavilla e Monopoli, affronterebbe l'Avellino al 'Partenio' mercoledì 4 maggio

Com'è noto si terrà domenica 1° maggio il primo turno dei playoff gironi di serie C. Il Foggia, in virtù del settimo posto conquistato nella regular season, dovrà affrontare la Turris, in gara unica allo 'Zaccheria'.

I playoff vedranno impegnate, in totale, 28 squadre che, al termine della regular season, si sono classificate dal secondo al decimo posto dei tre gironi. A queste si aggiunge la vincitrice della coppa Italia di serie C. Nel caso in cui la vincitrice della Coppa Italia si sia classificata tra il primo e il terzo posto, o sia retrocessa, o si sia classificata in zona playout o rinunci alla disputa dei playoff, il suo posto verrebbe preso dall'altra finalista. Qualora anche la finalista rientri in una delle eccezioni succitate, la posizione nella griglia playoff (destinato alla vincitrice della Coppa) sarà assegnata alla quarta classificata nel girone di competenza della squadra vincitrice della Coppa Italia, con conseguente scorrimento della classifica fino all'ammissione della squadra classificatasi nella undicesima posizione durante la regular season.

Nell’ulteriore ipotesi in cui la vincitrice di Coppa Italia Serie C o la società che le subentra nella posizione in griglia si sia classificata dal quarto al decimo posto durante la regular season, avrà accesso ai Playoff, in via del tutto eccezionale, la squadra classificatasi all’undicesimo posto nel girone di competenza durante la regular season, con scorrimento della classifica delle altre squadre.

In virtù di questo, nel girone A è ammessa ai playoff anche l'undicesima classificata, la Pro Patria, essendo il Padova (secondo classificato al termine della regular season) la squadra vincitrice della Coppa Italia, in finale con il Sudtirol, che ha vinto il campionato nello stesso girone.

Dunque, il primo turno dei gironi vedrà impegnate nove formazioni: nel girone A le squadre classificatesi dalla sesta alla undicesima posizione, nei gironi B e C le formazioni classificatesi dalla quinta alla decima.

Nove le partite in programma:

Girone A

Lecco-Pro Patria (6° vs 11°)

Pro Vercelli-Pergolettese (7° vs 10°)
Juventus U23-Piacenza (8° vs 9°) ;

Girone B

Pescara-Carrarese (5° vs 10°)

Ancona Matelica-Olbia (6° vs 9°)

Gubbio-Lucchese (7° vs 8°)

Girone C

Monopoli-Picerno (5° vs 10°)

Virtus Francavilla-Monterosi (6°vs 9°).

Foggia-Turris (7° vs 8°)

Il primo turno si svolgerà in gare secche. In caso di parità al termine dei 90', passerebbe la squadra meglio classificata in campionato.

Nel secondo turno dei playoff dei gironi entreranno le due squadre classificatesi al quarto posto nei gironi B e C (Entella e Avellino), più la Triestina (quinta nel girone A), che affronteranno la peggiore classificata (nella regular season) tra le vincenti del primo turno dei playoff.

Nel caso del girone C, qualora a vincere fossero Foggia, Monopoli e Virtus Francavilla, saranno proprio i rossoneri a sfidare (in gara secca) gli irpini al 'Partenio' .

L'avversario dei rossoneri cambierebbe nel caso in cui una tra Monterosi e Picerno – arrivate rispettivamente al nono e decimo posto – dovessero passare il turno.

Le gare del secondo turno andranno in scena mercoledì 4 maggio.

Fase nazionale

PRIMO TURNO – Terminata la fase dei playoff dei gironi, prenderà il via quella nazionale.

Il primo turno vedrà impegnate le sei vincitrici dei playoff gironi, più le terze classificate al termine della regular season (Feralpisalò, Cesena e Palermo) e il Renate, subentrata al posto del Padova, vincitrice della Coppa Italia.

Queste ultime quattro squadre, più la migliore classificata tra le vincitrici dei playoff gironi, saranno le teste di serie e giocheranno la gara di ritorno in casa.
Il primo turno prevede incontri di andata e ritorno, al termine dei quali si qualificherà la squadra che avrà conseguito una migliore differenza reti nelle due gare. In caso di ulteriore parità al termine dei 180', accederà al turno successivo la squadra 'testa di serie', ovvero quella con un miglior piazzamento nella regular season.

SECONDO TURNO – Entrano in gioco le squadre classificate al secondo posto nei gironi della regular season, ovvero Padova, Reggiana e Catanzaro, che saranno teste di serie insieme alla migliore classificata tra le vincitrici del primo turno della fase nazionale. Gli accoppiamenti avveranno tramite sorteggio, con le squadre teste di serie che disputeranno la gara di ritorno in casa. Anche in questo caso, passa il turno la squadra che nei 180' avrà ottenuto una migliore differenza reti. In caso di parità, andrà avanti la squadra testa di serie.

FINAL FOUR – Le quattro vincitrici del secondo turno accederanno alle final four, con gare di andata e ritorno. Il tabellone sarà compilato mediante sorteggio integrale. Accederanno alla finalissima le due squadre che avranno conseguito una migliore differenza reti. In caso di parità, si andrà ai supplementari. In caso di ulteriore parità si andrà ai calci di rigore.

FINALISSIMA – Anche la finale sarà disputata in gare di andata e ritorno. Vale lo stesso discorso del turno precedente. Conquisterà la serie B la squadra che segnerà più gol nei 180'. Supplementari e rigori decideranno la contesa qualora la parità perdurasse anche dopo i tempi regolamentari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff Serie C, il regolamento completo: si parte con Foggia-Turris

FoggiaToday è in caricamento