rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Calcio

Il Foggia Incedit pareggia in trasferta

Contro il Bitritto Norba termina 1-1

Finisce con un risultato di parità lo scontro diretto tra Bitritto Norba e Foggia Incedit. La gara si presentava piena d'insidie per l'Incedit contro un avversario forte, ma gli uomini di mister Enrico La Salandra sono riusciti a portare a casa un punto importante per muovere la classifica. Primo tempo giocato bene dai rossoblu che al 14' vanno vicino al vantaggio: discesa di Garbetta e cross teso che Riefolo gira di testa, ma trova pronto il portiere che ribatte sul palo la sfera. Al 17' il giovane De Clemente ci prova dalla distanza ma non trova la porta. Al 25' ci provano i padroni di casa con Modesto ma Lanzetta risponde presente. Al 29' i "canarin"i passano in vantaggio con una punizione spettacolare da 35 metri di Ferrantino che s'infila sotto l'incrocio alla sinistra del portiere. Il Bitritto Norba non ci sta e inizia a fare la partita e al 39' trova il pari con un rigore generoso concesso dal direttore di gara. Lo trasforma Loseto che spiazza il portiere ospite. Sale il nervosismo nei confronti del direttore di gara, a pagarne le spese sono Ciccarelli e Mascia.

Nel secondo tempo le occasioni arrivano da una parte e dall'altra anche se sono i padroni di casa cercare di fare la gara mentre i foggiani, in più di qualche occasione, non riescono a sfruttare le ripartenze. Protagonisti i due portieri che si sono disimpegnati bene, su Riefolo al 15' e al 21' e su Bruno al 30' per i rossoblu ma anche Lanzetta al 24' e al 33' su La Nave. Ma quando la partita sembra aver preso la piega dell'equilibrio ecco che sale in cattedra nuovamente l'arbitro. Al 34' concede un calcio di rigore ai padroni di casa tra l'incredulità generale. Sul dischetto va La Nave, deviazione di Lanzetta e palla che finisce sul palo, azione che continua e sulla ribattuta fallo in ritardo di un uomo del Bitritto. Il direttore di gara non ha dubbi ed estrae il rosso. Negli ultimi minuti sono i rossoblu a cercare il vantaggio ma non riescono a trovare la zampata vincente ed anche il Bitritto non riesce ad essere preciso nelle ripartenze finali.

"Siamo venuti a Bitritto per giocarci la gara a viso aperto contro una squadra organizzata e con giocatori forti - ha commentato a fine gara il tecnico dei foggiani, La Salandra - Dispiace per qualche decisione arbitrale, credo che entrambe le squadre abbiano cercato di vincere la gara fino alla fine. Abbiamo preso un punto su un campo difficile. Rimprovero poco ai ragazzi che hanno messo tanto sacrificio contro un avversario davvero forte. Ora testa a giovedi per la gara di ritorno contro lo Spinazzola. Bisogna guadagnarsi la semifinale di Coppa Italia e poi nuovamente testa alla prossima di campionato. Incontreremo il San Ferdinando, squadra ostica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Foggia Incedit pareggia in trasferta

FoggiaToday è in caricamento