rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Calcio

Il Foggia Incedit batte di misura la Rutiglianese ed è a punteggio pieno dopo due giornate

Un penalty di Luca Pompilio regala i tre punti ai "canarini" di Enrico La Salandra

Vince di misura il Foggia Incedit di mister Enrico La Salandra con il risultato di 1-0 con una Rinascita Rutiglianese ben racchiusa nella sua metà campo. I “canarini” sono a punteggio pieno, dopo due giornate di campionato di Promozione, assieme a Spinazzola e Polimnia.

Primo tempo con il Foggia Incedit che cerca di fare la gara. Al quinto ci prova l’esperto Costa su punizione, palla fuori. Grande occasione per l'Incedit al dodicesimo con Ciccarelli che imbecca capitan Montemorra che da solo davanti al portiere spedisce sui suoi piedi. Ancora Incedit in avanti, al 18’ con una punizione di Compierchio, colpo di testa di Montemorra, para Colagrande. Un minuto dopo punizione al limite di Bruno, palla che sfila sul palo destro dell'estremo difensore rutiglianese. L'Incedit, sotto un caldo torrido, cerca di fare la gara. Alla mezz'ora Compierchio calcia in porta, Colagrande respinge sui piedi di Bruno ma la palla viene ribattuta da un difensore. L'Incedit abbassa il ritmo, la squadra ospite ben chiusa nella propria metà campo controlla fino al 43' quando ancora Compierchio da destra supera il suo diretto avversario ma ancora Colagrande si fa trovare pronto. Finisce la prima frazione di gara dove la squadra di casa, seppur con tante occasioni, non riesce a trovare la via del gol.

Nella ripresa rossoblu a trazione offensiva. Esce Granatiero entra Pompilio. Primi dieci minuti di studio poi al 57' Pompilio sfiora il gol ma Colagrande respinge. Al 59' palla dentro per Riefolo che in una mischia fa giungere la palla a De Rosa che a cinque metri dalla porta spalancata calcia male consegnando la palla a Colagrande. Al 63' l'Incedit preso in contropiede rischia grosso. Mongiello si presenta davanti a Pelitti che chiude lo specchio della porta ribattendo la palla in fallo laterale. I foggiani cercano con tutte le forze di portare a casa il risultato, ma prima Montemorra e poi Pompilio sciupano. Al minuto 86 punizione per l'Incedi: Costa batte e dentro l'area arriva Ciccarelli che con un sombrero cerca di saltare l'avversario il quale ferma la palla con la mano. Rigore per l'incedit che il freddo Pompilio dal dischetto trasforma. Passano i minuti, l'Incedit cerca di controllare la gara e al 90' ancora Pompilio mette una palla dentro che Riefolo da due passi cicca clamorosamente.

A fine gara mister Enrico La Salandra commenta: "La squadra non mi è piaciuta, abbiamo creato cinque o 6 occasioni limpide e purtroppo non siamo stati lucidi in certi momenti della partita ma i ragazzi sono stati bravi a crederci fino alla fine, nonostante il gran caldo. Bisogna prendersi le cose positive e migliorare quelle negative ed io conosco solo una strada, quella del lavoro. Ora testa a giovedì per il ritorno di Coppa di categoria con il San Ferdinando, poi penseremo alla trasferta difficile di Bisceglie."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Foggia Incedit batte di misura la Rutiglianese ed è a punteggio pieno dopo due giornate

FoggiaToday è in caricamento