rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Calcio

Zeman a caccia dell'ennesimo miracolo, chiede l'aiuto dei tifosi e spera che non piova

E' tutto pronto per Foggia-Entella, gara di andata del primo turno della fase nazionale dei playoff in programma domani 8 maggio allo stadio Zaccheria. La conferenza stampa di Zdenek Zeman

“Se non giocano troppo bene si”. Risponde così, strappando un sorriso ai giornalisti in chiusura di conferenza stampa, Zdenek Zeman, a chi gli chiede se sia un vantaggio il fatto che il Foggia affronti una squadra che giocando meglio può concedere anche molto agli avversari.

In vista della gara di andata contro l’Entella, valida per la corsa alla serie B attraverso la fase nazionale dei playoff di Lega Pro, il tecnico rossonero mette in chiaro le cose. A prescindere dal tasso tecnico, dalle intenzioni e dal gioco degli avversari -- “più pulito rispetto al calcio spigoloso dell’Avellino” - i liguri l’anno scorso hanno disputato la serie B.

L’obiettivo, al netto del risultato, è fare meglio di Avellino, “dove eravamo un po’ troppo preoccupati dell’avversario e dell’ambiente”. Per questo motivo Sdengo chiama in causa il dodicesimo uomo in campo: “Spero che la tifoseria ci aiuterà”.

Il tecnico di Praga è più preoccupato per le condizioni del terreno di gioco: “Un campo pesante sicuramente non ci favorisce, spero che smetta di piovere, devo pregare” ironizza. Eccezion fatta per Di Grazia, costretto ai box per un infortunio rimediato al Partenio, i satanelli stanno bene fisicamente. “Il problema sono i giocatori già ammoniti”.

I cambi potrebbero essere l’asso nella manica: “Spero di indovinarli”. Per battere l’Entella serve più continuità di gioco, scioltezza e tranquillità. Quella che è mancata al Partenio. Manca poco, Zeman chiede ai suoi l’ennesimo miracolo: “Spero non finiscano qui”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zeman a caccia dell'ennesimo miracolo, chiede l'aiuto dei tifosi e spera che non piova

FoggiaToday è in caricamento