rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Calcio

Foggia all'esame Catanzaro degli ex Iemmello e Martinelli

Su entrambe le squadre pesa l'esclusione del Catania dal campionato: -6 punti al Foggia, -4 ai giallorossi

Sfida di cartello per il Foggia di Zeman allo Zaccheria che, stasera alle 21, affronterà il Catanzaro, terza forza del torneo assieme all’Avellino, che più di ogni altro ha tentato di dar fastidio alla capolista Bari prima che l’aritmetica consegnasse ai “galletti” la promozione in Serie B. Prove generali di play-off per i dauni, chiamati a riscattare lo scialbo pareggio di Vibo Valentia contro l’ultima della classe e a profondere ogni sforzo possibile per fare ancora punti e tentare un piazzamento finale nella griglia spareggi che sia il più vantaggioso possibile. Un match su cui pesa come un macigno l'esclusione del Catania dal campionato che, di fatto, toglie 6 punti guadagnati sul campo ai dauni e 4 ai calabresi.
I giallorossi, come detto, occupano la seconda posizione in classifica con 62 punti, assieme all’Avellino, e sono reduci dalla clamorosa sconfitta interna contro il Monterosi che ne ha sancito lo stop alla corsa verso una eventuale promozione diretta in cadetteria. Seconda miglior difesa del torneo, dopo quella irpina, con 26 reti subite in 35 gare che hanno fruttato 17 vittorie e undici pareggi. Sette le sconfitte subite per un totale di 48 reti messe a segno dalla squadra di Vincenzo Vivarini, subentrato a Nicola Calabro a novembre. Fuori casa, i giallorossi hanno vinto sette volte, pareggiato 6 incontri e perso in quattro circostanze per 18 gol fatti e 13 subiti.
Cannoniere della squadra è l’attaccante Vazquez con nove centri. Seguono il centrocampista Vandeputte e l’attaccante Carlini con sette reti. A quota 6 c’è Biasci, attaccante arrivato a gennaio dal Padova; quattro per Cianci, attaccante; due a testa per l’ex difensore rossonero Martinelli assieme ai compagni di reparto Fazio e Scognamillo e ai centrocampisti Bombagi e Sounas, altro elemento arrivato a gennaio dal Perugia; una ciascuno per i centrocampisti Rolando e Verna.
Il mercato di riparazione ha indubbiamente irrobustito una rosa che già abbondava in qualità: oltre ai già citati Biasci e Sounas, sono arrivati anche Maldonado a centrocampo dal Catania e soprattutto Pietro Iemmello, il grande ex di turno, dal Frosinone.
All’andata i catanzaresi si imposero al “Ceravolo” con il più classico dei risultati grazie alle reti messe a segno da Vazquez e a una autorete di Sciacca.
Arbitro dell’incontro sarà Giuseppe Collu di Cagliari.

Di seguito l’attuale rosa del Catanzaro. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla trentacinquesima giornata.

CATANZARO – Allenatore: Nicola Calabro poi Vincenzo Vivarini

PORTIERI
Paolo Branduani (Confermato – 1989) (30/-19)
Timothy Nocchi (Proveniente dalla Juventus U23 – 1990) (5/-7)
Andrea Romganoli (Proveniente dallo Spartak 2 – 1998) (0/-0)
 

DIFENSORI
Simone De Santis (Proveniente dal Matelica – 1993) (13/0)
Pasquale Fazio (Confermato – 1989) (32/2)
Riccardo Gatti (Confermato – 1997) (13/0)
Luca Martinelli (Confermato – 1988) (25/2)
Stefano Scognamillo (Proveniente dall’Alessandria – 1994) (32/2)
Alberto Tentardini (Proveniente dal Teramo – 1996) (14/0)
 

CENTROCAMPISTI
Brian Bayeye (Proveniente dal Carpi – 2000) (21/0)
Francesco Bombagi (Proveniente dal Teramo – 1989) (26/2)
Antonio Cinelli (Proveniente dal Vicenza – 1989) (26/0)
Luis Maldonado (Proveniente dal Catania – 1996) (7/0 + 17/0 nel Catania)
Gabriele Rolando (Proveniente dal Bari – 1995) (13/1)
Dimitrios Sounas (Proveniente dal Perugia – 1994) (14/2 + 2/0 nel Perugia)
Jari Vandeputte (Proveniente dal Vicenza – 1996) (34/7)
Luca Verna (Confermato – 1993) (35/1)
Nana Welbeck (Proveniente dal Catania – 1994) (25/0)
 

ATTACCANTI
Tommaso Biasci (Proveniente dal Padova – 1994) (15/6 + 8/1 nel Padova)
Bjarki Bjarkason (Proveniente dal Venezia – 2000) (9/0 + 1/0 nel Venezia)
Massimiliano Carlini (Confermato – 1986) (34/7)
Pietro Cianci (Proveniente dal Bari – 1996) (31/4)
Pietro Iemmello (Proveniente dal Frosinone – 1992) (9/2 + 1/0 nel Frosinone)
Federico Vazquez (Proveniente dal Virtus Francavilla – 1993) (33/9)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Enrico Bearzotti (D) (Proveniente dal Modena e poi ceduto al Trento – 1996) (13/0)
Ilario Monterisi (D) (Proveniente dal Lecce e poi ceduto alla Fidelis Andria – 2001) (0/0)
Antonio Porcino (C) (Confermato e poi ceduto alla Reggiana – 1995) (10/0)
Andrea Risolo (C) (Confermato e poi ceduto alla Fidelis Andria – 1996) (10/0)
Pasqualino Ortisi (C) (Proveniente dal Lecce e poi ceduto alla Fidelis Andria – 2002) (1/0)
Davis Curiale (A) (Confermato e poi ceduto alla Vibonese – 1987) (16/0)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia all'esame Catanzaro degli ex Iemmello e Martinelli

FoggiaToday è in caricamento