rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Calcio

La 'Nord' avverte la società: "Non ci accontentiamo, vogliamo una squadra da vertice"

La tifoseria ha finito la pazienza e chiede “rispetto per il popolo foggiano, cominciando a parlare di calcio”. Il messaggio, chiaro e forte, lanciato alla società rossonera

La Curva Nord rompe il silenzio e lancia un messaggio - chiaro e forte - alla società rossonera: “Pretendiamo che venga costruita una squadra capace di competere per i vertici della classifica, e per fare ciò serve continuità, costanza, impegno, programmazione ma soprattutto passione”.

La tifoseria, insomma, ha finito la pazienza e chiede “rispetto per il popolo foggiano, cominciando a parlare di calcio”. Lo fa attraverso una nota stampa in cui spiega la propria posizione: “La stagione è da poco trascorsa, e anche se molti pensano ancora a ciò che sarebbe potuto essere, noi invece siamo già proiettati alla stagione successiva, alle battaglie da combattere ed ai traguardi da raggiungere”, spiegano dalla Curva Nord.

“Come spesso accade in questi periodi dell'anno, cominciano a salire tensione e nervi: l’iscrizione al prossimo campionato  si avvicina, la programmazione anche e, considerato il passato molto spesso tortuoso, c’è sempre da parte nostra qualche preoccupazione e qualche timore. Pertanto ci teniamo a fare alcune considerazioni: ad inizio anno ci eravamo detti delle cose, su ciò che sarebbe stata poi la stagione appena conclusa e sulle attese e pretese che la piazza avrebbe reclamato. Tutto sommato, le aspettative sono state rispettate, e per questo vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno, con rispetto ed onore, indossato la nostra maglia e per tutte le emozioni che ci siamo regalati”, spiegano.

“Ciò però non deve significare che noi ci accontentiamo di quanto fatto, né tantomeno che la nostra ambizione possa essere ascrivibile ad un mediocre piazzamento e a tre belle gare di play off. Considerato il biennio nero che batteva bandiera sarda, abbiamo con onestà intellettuale abbassato le nostre pretese ed accettato di fare una stagione di tranquillità calcistica e di qualche soddisfazione; ora la musica però deve cambiare”, rilanciano. “Noi pretendiamo che quest’anno venga costruita una squadra capace di competere per i vertici della classifica e per fare ciò serve continuità, costanza, impegno, programmazione ma soprattutto passione”.

“I vis-a-vis fateli nelle aule preposte, non infiammiamo la piazza con dichiarazioni fuori luogo e fuori tempo.Se qualcuno crede di spostare l’attenzione dal campo per portarla negli uffici, montando querelle per il toto-allenatore non ha ancora ben inteso come ci si comporta da queste parti. Dimostrate rispetto per il popolo foggiano e cominciate a parlare di calcio, nel senso stretto del termine, ma soprattutto di obiettivi, perché l'anno nuovo saremo meno tolleranti. La nostra unica ambizione è vedere il nostro amato Foggia dove riteniamo sia giusto che stia, ai vertici. Noi saremo sempre lì, a sostenere la maglia, ma voi  badate bene, perché a tirare troppo la corda va a finire che poi si spezza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La 'Nord' avverte la società: "Non ci accontentiamo, vogliamo una squadra da vertice"

FoggiaToday è in caricamento