rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Calcio

Svolta per i 'Satanelli': arriva un'offerta per lo storico marchio creato da Savino Russo

Nei giorni scorsi è stata formulata una offerta per il marchio: il dodicesimo esperimento di vendita non andrà deserto

Qualcosa si muove intorno ai satanelli. Nella giornata di domani si chiuderà il dodicesimo esperimento di vendita, con un prezzo fissato a 20mila euro, ovvero l’82% in meno rispetto alla valutazione di oltre 112mila euro stimata dal dott. Antonio Netti, nell’aprile dello scorso anno. Una cifra congrua e piuttosto vicina a quella che i fratelli Sannella spesero per il riacquisto del logo (intorno ai 24mila euro) nell'estate del 2015.

Contrariamente alle precedenti aste, andate puntualmente deserte, nei giorni scorsi è stata formulata una offerta. Al di là di chi sia l’autore, stavolta il marchio – all’asta in seguito al fallimento del Foggia calcio srl di Franco e Fedele Sannella – avrà un nuovo proprietario. Il che vuol dire che il logo potrebbe presto tornare sulle maglie rossonere (a partire dalla prossima stagione), dopo due anni di esilio forzato durante i quali sulle divise ufficiali si sono alternati il logo del centenario e quello “transitorio” attualmente in uso.

Non è dato sapere se l’aspirante acquirente sia proprio Nicola Canonico, che pure dichiarò – in occasione del suo insediamento – di voler riportare il logo a Foggia: “È una cosa che dovrà fare nei prossimi mesi, appena capirò la procedura a che punto sta. Penso che un simbolo così bello vada rimesso sulla maglia del Foggia”. “Il prezzo attuale è ancora troppo oneroso e non congruo”, spiegò pochi giorni dopo quando andò deserto uno esperimento di vendita con prezzo di 67200 euro. Base d’asta che ad agosto fu riportata a 112mila euro, costringendo il club rossonero a temporeggiare e a creare un nuovo marchio ad hoc.

La querelle societaria e le turbolenze di inizio febbraio (dall’esonero lampo di Pavone al quasi divorzio con Zeman fino al rinnovo contrattuale dei due) avevano fatto passare in secondo piano la questione logo. “Alla luce di quello che sta accadendo, non me ne sto interessando”, commentò il presidente nella sua ultima conferenza stampa di ormai un mese e mezzo fa.

Da allora si sono aggiunti nuovi esperimenti di vendita a prezzo progressivamente ribassato, fino all’ultimo, in scadenza domani, che finalmente avrà un esito differente.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svolta per i 'Satanelli': arriva un'offerta per lo storico marchio creato da Savino Russo

FoggiaToday è in caricamento