rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Calcio

Ennesimo colpo di scena in casa Foggia: Canonico, suo figlio e Carbotti si dimettono dal Cda

Dietro alla decisione, che sarebbe stata comunicata attraverso una pec, non si celerebbe un disimpegno dell’attuale presidente, bensì una mossa per condurre all’azzeramento del consiglio di amministrazione

Il buon momento vissuto sul campo (due vittorie consecutive e 8 punti nelle ultime quattro gare) e la probabile restituzione dei 2 punti di penalizzazione in seguito alla modifica sulle norme delle Noif operata dal Consiglio Federale, non bastano a rasserenare gli animi in casa Foggia.

Negli ultimi giorni si è diffusa la voce, inizialmente smentita, delle dimissioni dal Cda del club rossonero di Nicola Canonico, del figlio Emanuele e dell’amministratore delegato Carbotti. Dietro alla decisione, che sarebbe stata comunicata attraverso una pec, non si celerebbe un disimpegno dell’attuale presidente, bensì una mossa per condurre all’azzeramento del consiglio di amministrazione e, di fatto, all’estromissione degli altri due componenti, Maria Assunta Pintus e suo figlio Edoardo Chighine. Infatti, senza i consiglieri dimissionari, verrebbe a mancare la maggioranza dei componenti del Cda, rendendolo di fatto non operativo.

La manovra di Canonico aprirebbe un nuovo capitolo della querelle in atto con l’ex presidente Pintus e il socio di minoranza Pelusi, con i quali i rapporti sono ormai ai minimi termini, come conferma l’esclusione dei due dalla tribuna vip, in occasione del derby contro il Bari, che li costrinse a seguire la gara in Curva nord.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesimo colpo di scena in casa Foggia: Canonico, suo figlio e Carbotti si dimettono dal Cda

FoggiaToday è in caricamento