rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Calcio

Il Foggia di Canonico a un bivio

Il patron, con una nota, ha seccamente smentito la notizia diffusa da alcune testate nazionali, minacciando anche di adire vie legali. Sul fronte societario, nessuna offerta è stata formulata. Entro venerdì, il gruppo coinvolto dall'avvocato Stoduto, potrebbe sciogliere le riserve e decidere se avviare una trattativa ufficiale

C'è attesa in casa Foggia sugli sviluppi societari e sportivi. Come già evidenziato, a oggi non sono pervenute offerte ufficiali negli uffici di viale Ofanto, a parte una manifestazione di interesse di un gruppo facente capo a Salvatore Varano (ex patron del Milano City) che il presidente rossonero avrebbe cestinato senza alcun indugio.

Intanto, nella tarda serata di ieri il patron ha seccamente smentito le voci riguardanti la cessione delle quote di maggioranza a un fantomatico gruppo – che avrebbe visto l'ingresso in società anche di Beppe Signori –, diffuse da alcune testate nazionali. Il presidente si è anche riservato di adire le vie legali contro chi “destabilizza l'ambiente rossonero con notizie di questo tenore”.

Per convincere il presidente a lasciare la plancia del club rossonero serve un progetto sportivo di alto cabotaggio, oltre a una convincente offerta economica che non accontenti solo l'imprenditore barese, ma anche la socia di minoranza Maria Assunta Pintus, attualmente titolare del 49% delle quote della Corporate detentrice dell'80% del club rossonero.

Zeman: "Se arriva un'altra proprietà, io ci sono"

E a proposito di Pintus, nella giornata di domani è atteso il pronunciamento del Tribunale di Bari in merito alla controversia tra i due soci legata all'incasso degli assegni a garanzia per il passaggio delle quote dalla imprenditrice sarda all'attuale presidente rossonero.

Sul fronte campo, invece, resta Boscaglia il nome più gettonato per sedere sulla panchina rossonera, ma potrebbe essere necessario ancora qualche giorno prima del suo annuncio. Anche perché, non sono totalmente da escludere novità in ambito societario.

Entro 48 ore potrebbe giungere un responso definitivo dalla Capitale, dove opera l'avvocato sanseverese Giorgio Stoduto, in azione da settimane come intermediario di un gruppo potenzialmente interessato ad acquisire la maggioranza del club di viale Ofanto. “Gli incontri e i contatti sono continui”, ha dichiarato l'avvocato a FoggiaToday. Entro venerdì il gruppo dovrebbe sciogliere le riserve e dare riscontro concreto circa le intenzioni di procedere con una offerta ufficiale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Foggia di Canonico a un bivio

FoggiaToday è in caricamento