rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Calcio

Canonico e Sapio hanno scelto: sarà Mario Somma il nuovo allenatore del Foggia

Somma arriverà a Foggia nelle prossime ore e potrebbe già avere un primo contatto con il gruppo squadra

È Mario Somma il nuovo allenatore del Foggia. Nelle ultime ore, infatti, la società rossonera ha trovato l’accordo con il tecnico pontino, che sarà annunciato non appena il contratto sarà depositato in Lega. Firmerà fino al 30 giugno 2023. Una scelta sorprendente, anche alla luce delle voci riguardanti Brocchi, Novellino e Calori spuntate nelle ultime ore, e del lungo periodo (quasi tre anni) di inattività di Somma, da due anni commentatore tecnico delle gare di serie C trasmesse da Rai Sport. Somma arriverà a Foggia nelle prossime ore e potrebbe già avere un primo contatto con il gruppo squadra, il cui allenamento – previsto inizialmente questa mattina – è stato posticipato al primo pomeriggio.

Successivamente, salvo cambi di programma, sarà presentato alla stampa. Sessant’anni il prossimo 17 settembre, Somma ha esordito come allenatore nel 1997 nei Dilettanti, guidando la Pro Cisterna. Seguiranno le esperienze con Terracina, Baracca Lugo, Potenza e Albalonga. Seguiranno due promozioni, prima con la Cavese dalla D alla C2, poi con l’Arezzo dalla C1 alla B che gli valse anche la Panchina d’argento. Nel 2004 passa all’Empoli, appena sceso in B, mettendo a segno la terza promozione in carriera e riportando subito la squadra toscana nella massima serie. Sarà l’ultimo grande risultato conseguito in carriera. Seguirà l’infelice esperienza di Brescia (esonerato nel 2007); nell’ottobre del 2007 va a Piacenza ottenendo la salvezza. Nel febbraio del 2009 firma per il Mantova e ottiene un’altra insperata salvezza all’ultima giornata.

Meno felice l’esperienza, nella stagione successiva, a Trieste dove sostituisce l’esonerato Gotti, ma viene esonerato dopo quattro mesi. Nell’ottobre del 2010 firma per il Cosenza nell’allora Prima Divisione, ma rassegna le dimissioni dopo alcuni mesi. Due anni dopo sostituisce Moriero sulla panchina del Grosseto, ma viene esonerato dopo otto gare. Nel giugno del 2014 trova l’accordo con la Salernitana, ma viene esonerato prima dell’inizio della stagione in seguito a delle profonde divergenze con il direttore sportivo. Un anno dopo, il ritorno a casa nella sua Latina, dove subentra a Mark Iuliano. Vince all’esordio con il Cesena, ma l’avventura si interrompe a fine febbraio con l’esonero dopo la sconfitta al ‘Francioni’ con il Modena. Nel settembre del 2016 diventa allenatore del Catanzaro, esperienza che si concluderà solamente 50 giorni dopo con l’esonero. Seguirà l’esperienza come opinionista e commentatore Rai, interrotta temporaneamente dalla esperienza sulla panchina del Potenza nella stagione 2020/21, anch’essa conclusasi con un esonero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canonico e Sapio hanno scelto: sarà Mario Somma il nuovo allenatore del Foggia

FoggiaToday è in caricamento