Domenica, 26 Settembre 2021
Calcio

Tutto sull'avversario del Foggia: il Potenza

Due ex rossoneri e un "nipote d'arte" tra le fila dei lucani di Salvatore Caiata e Fabio Gallo che vogliono rilanciarsi dopo un'annata sottotono. Esordio allo Zaccheria per i rossoneri di Zeman che giocheranno anche la successiva gara di campionato tra le mura amiche

Sabato 5 settembre alle 17:30 il Foggia di Zeman farà il suo esordio allo Zaccheria contro il Potenza nella prima di due sfide consecutive di campionato tra le mura amiche. Dopo la vittoria casalinga contro la Paganese in Coppa Italia e il pareggio a reti bianche di sabato scorso a Viterbo con il Monterosi, i rossoneri sono chiamati a fornire una prova convincente sia sotto il piano del gioco che sotto quello del risultato.

L’avversario è quello tipicamente “ostico”. I rossoblù del patron e deputato Salvatore Caiata vogliono tornare a dire la loro dopo una stagione sottotono. Anche perché con l’avvento dell’imprenditore potentino nel 2017, i lucani hanno decisamente dato una sterzata alla loro storia calcistica fatta di molte sofferenze sia agonistiche che societarie per molti anni. Un campionato di Serie D vinto e due piazzamenti play-off in Serie C (quinto e quarto posto, ndr) hanno decisamente raffinato i palati dei tifosi potentini. Chiaro che bisogna rilanciarsi dopo l’anonima ultima stagione.

In panchina è stato confermato Fabio Gallo, subentrato a Eziolino Capuano a sua volta subentrato a Mario Somma. Organico rivoluzionato soprattutto in difesa dove sono stati confermati i soli Marcone tra i pali con Gigli e Sepe in retroguardia. Più nutrito il gruppo dei “superstiti” della passata stagione a centrocampo e in attacco dove ci sono due ex Foggia quali l’esterno Giuseppe Coccia, capitano della squadra e ormai “bandiera” del Potenza, e soprattutto Fabio Mazzeo, bomber indiscusso dei Satanelli nell’anno della promozione dalla Serie C e nel primo anno di Serie B. Reduce dalla non positiva esperienza di Livorno, Mazzeo è arrivato in Basilicata a gennaio scorso offrendo il proprio contributo più in termini di esperienza e assist che sotto il piano realizzativo. Altre conferme di rilievo sono quelle di Ricci e Zampa in mediana nonché quelle di Romero, Salvemini e dell’esperto Baclet in attacco.

Nuova di zecca la difesa dove si segnala l’arrivo dalla Lucchese di Andrea Maestrelli, nipote del compianto Tommaso, allenatore del Foggia dal 68 al 71, nonché nipote di Beppe Materazzi (nonno materno, ndr), allenatore di lungo corso e con una breve esperienza a Foggia in Seconda Divisione nel 2013 da dirigente, e di Marco Materazzi (suo zio, ndr). Un ritorno quello di Matino dalla Cavese.

A centrocampo sono arrivati l’under Zagaria dal Bisceglie e Zenuni dal Virtus Francavilla ma soprattutto il talentuoso trequartista Costa Ferreira dal Teramo. In attacco il ritorno di un altro calciatore di esperienza come Guaita dal Taranto e l’arrivo di un esperto bomber di Serie D come Banegas dal Notaresco.

Eliminato dalla Coppa Italia di Serie C ai calci di rigore contro il Monopoli in trasferta (a segno Gigli per i lucani nell’uno pari maturato all’esito dei 90 minuti regolamentari, ndr), il Potenza ha bloccato il Bari sull’uno a uno all’esordio stagionale in campionato al “Viviani”. Salvemini ha risposto al vantaggio iniziale barese messo a segno da Scavone. Una partita che i potentini avrebbero potuto addirittura vincere, forse, se, prima del vantaggio “levantino”, Romero non avesse sbagliato un calcio di rigore.

Mister Gallo dovrebbe schierare la propria formazione con il 3-5-2. Davanti a Marcone tra i pali dovrebbero agire Maestrelli, Cargnelutti e Gigli. Centrocampo composto da Coccia a destra, Nigro, Sandri e Ricci centrali e Zampa a sinistra con Zenuni pronto a una maglia da titolare. Coppia d’attacco formata da Romero e Salvemini con Mazzeo ovviamente in rampa di lancio.

Arbitro dell’incontro sarà Federico Fontani di Siena.

Di seguito l’attuale rosa del Potenza. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti relative alla stagione 2020/2021 (play-off, play-out e Coppe escluse).

POTENZA – Allenatore: Fabio Gallo

PORTIERI
Stefano Greco (Proveniente dalla Pro Patria – 1999) (34/-24)
Richard Marcone (Confermato – 1993) (26/-32)
 

DIFENSORI
Riccardo Cargnelutti (Proveniente dal Fano – 1999) (31/2)
Niccolò Gigli (Confermato – 1996) (19/1 + 1/0 nel Sudtirol)
Andrea Maestrelli (Proveniente dalla Lucchese – 1998) (12/0)
Emmanuele Matino (Proveniente dalla Cavese – 1998) (28/1)
Savino Orazzo (Proveniente dal Cannara – 2002) (29/1)
Luca Piana (Proveniente dal Pontedera – 1994) (24/2)
Antonio Sepe (Confermato – 1992) (10/1 + 6/0 nel Nardò)
Lorenzo Vecchi (Proveniente dal Frosinone – 2002) (10/0 nella Primavera)
 

CENTROCAMPISTI
Michele Bruzzo (Confermato – 1999) (11/0 + 7/0 nell’Avellino)
Giuseppe Coccia (Confermato – 1993) (35/0)
Pedro Costa Ferreira (Proveniente dal Teramo – 1991) (33/6)
Gennaro Nigro (Confermato – 2000) (14/0)
Manuel Ricci (Confermato – 1990) (32/2)
Mattia Sandri (Confermato – 2001) (25/2)
Nicola Zagaria (Proveniente dal Bisceglie – 2002) (19/0)
Enrico Zampa (Confermato – 1992) (22/0)
Federico Zenuni (Proveniente dal Virtus Francavilla – 1997) (29/2)
 

ATTACCANTI
Allan Baclet (Confermato – 1986) (16/6)
Pablo Banegas (Proveniente dal Notaresco – 1992) (25/16)
Leandro Guaita (Proveniente dal Taranto – 1986) (25/3)
Fabio Mazzeo (Confermato – 1983) (13/0 + 15/1 nel Livorno)
Niccolò Romero (Confermato – 1992) (13/5 + 19/4 nella Juve Stabia)
Francesco Salvemini (Confermato – 1996) (24/5)
Giovanni Volpe (Confermato – 2002) (31/2)

Arrivi: S.Greco (por, 99, Pro Patria); R.Cargnelutti (dif, 99, Fano); A.Maestrelli (dif, 98, Lucchese); E.Matino (dif, 98, Cavese); S.Orazzo (dif, 02, Cannara); L.Piana (dif, 94, Pontedera); L.Vecchi (dif, 02, Frosinone); P.Costa Ferreira (cen, 91, Teramo); N.Zagaria (cen, 02, Bisceglie); F.Zenuni (cen, 97, Virtus Francavilla); P.Banegas (att, 92, Notaresco); L.Guaita (att, 86, Taranto)

Partenze: A.Brescia (por, 02, Audace Cerignola); A.Santopadre (por, 98, Imolese); D.Conson (dif, 90, Siena); V.Di Somma (dif, 97); M.Noce (dif, 99, Ancona-Matelica); C.Panico (dif, 99, Cosenza); R.Bucolo (cen, 88, Mantova); M.Coppola (cen, 90, Vis Pesaro); L.Di Livio (cen, 97, Latina); T.Fontana (cen, 00); D.Cavaliere (att, 99, Nardò); F.Iacullo (att, 03, Pianese); P.Lauro (att, 01); F.Lorusso (att, 01, Termoli)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto sull'avversario del Foggia: il Potenza

FoggiaToday è in caricamento