rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Calcio

Tutto sull'avversario del Cerignola: l'Altamura

Calcio d'inizio alle 14:30 per il turno infrasettimanale

Un girone fa, il match contro l’Altamura segnò il punto più basso della stagione cerignolana. All’esito dello 0-1 firmato da Molinaro, l’Audace si ritrovò nono in classifica e a fare i conti con un avvio di stagione al di sotto delle aspettative. Un girone dopo, l’Audace Cerignola è primo in classifica a 51 punti mentre i biancorossi ne hanno praticamente la metà, 25, sia pur con due partite in meno. Hanno cambiato allenatore a dicembre affidandosi a una soluzione interna rappresentata da Leo Di Benedetto al posto dell’ex Foggia Pezzella. Cambio azzeccato visto che l'Altamura ha ottenuto 6 risultati utili nelle ultime sette giornate. Come per il Casarano affrontato e battuto di misura domenica scorsa, si può dire che i murgiani avrebbero potuto ambire a qualcosa di più in questo campionato, considerato l’organico a disposizione.

Il Team ha finora vinto 6 incontri, pareggiato in sette circostanze e perso in otto occasioni per un totale 23 reti realizzate e 22 subite. Al “Tonino D’Angelo”, tre vittorie, un solo pari e ben cinque sconfitte per dodici reti messe a segno e una in più incassata. Cannonieri della squadra sono gli attaccanti Molinaro e l’ex Foggia e Cerignola Giuseppe Tedesco, capitano dei biancorossi, con otto centri a testa. Seguono il centrocampista Russotto con due marcature e i difensori De Vivo ed Errico assieme al centrocampista Baradij con un gol a testa. Tra i marcatori anche la coppia di attaccanti titolari a inizio stagione composta dagli esperti Kabine e Zerbo andati a segno una volta prima di accasarsi altrove.

Il mercato di riparazione ha portato in casa altamurana, tra gli altri, i difensori Sall dal Gladiator e Kanoute, un ritorno, dal Bitonto; il centrocampista Casiello, anch’egli un ritorno, dal Montevarchi; gli attaccanti Abreu dal Giugliano e Lorusso dal Bisceglie.

Cerignola ed Altamura, oltre che nella gara di andata in campionato, si sono affrontate anche in Coppa Italia di categoria in questa stagione. Al “Monterisi” terminò 2-0 grazie ai gol messi a segno da Muscatiello e Palazzo che estromisero i baresi dalla competizione al terzo turno.
Per quel che concerne i precedenti tra le due squadre ad Altamura, invece, i cerignolani hanno finora vinto tre incontri, due di campionato e uno di Coppa. Una sola volta i padroni di casa hanno ottenuto i tre punti e in un’altra circostanza il match è terminato in parità.  Nella passata stagione Achik regalò la vittoria ai gialloblu. Due stagioni fa l’unica vittoria altamurana grazie ai gol di Tedesco e Dammacco intermezzati dal pareggio parziale di Loiodice su rigore. Cerignola corsaro nel 2018/2019 grazie alle reti di Loiodice dagli undici metri e di Abruzzese. Un mese prima, l’Audace eliminò il Team ai calci di rigore in Coppa Italia di Serie D. Due pari, infine, nel 2017/2018 con reti di D’Anna per i padroni di casa, Loiodice e Longo per gli ospiti e pareggio finale dei locali con Santaniello.

Arbitro dell’incontro sarà Dario Duzel di Castelfranco Veneto. Calcio d’inizio alle 14:30.

Di seguito l’attuale rosa del Team Altamura. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla ventunesima giornata.

TEAM ALTAMURA – Allenatore: Luigi Pezzella poi Leo Di Benedetto

PORTIERI
Qenan Bukova (Proveniente dal Parma – 2003) (0/-0)
Alessio Giuliani (Proveniente dal Picerno – 2001) (14/-17)
Alberto Spina (Proveniente dalla Reggina – 2003) (7/-5)
 

DIFENSORI
Davide Cancelliere (Proveniente dal Caravaggio – 2002) (7/0)
Davide De Vivo (Proveniente dalla Casertana – 2003) (11/1)
Giovanni Errico (Confermato – 2000) (14/1)
Moussa Kanoute (Proveniente dal Bitonto – 2002) (0/0 + 4/0 nel Bitonto)
Giuseppe Mattera (Proveniente dal Casarano – 1983) (20/0)
Simone Sales (Proveniente dal Catania – 1988) (12/0)
Dembel Sall (Proveniente dal Gladiator – 1994) (2/0 + 10/0 nel Gladiator)
Simone Simoni (Proveniente dal L’Aquila – 2001) (3/0 + */* nel L’Aquila)
Salvatore Tazza (Proveniente dal Bisceglie – 1998) (11/0)
 

CENTROCAMPISTI
Moussa Baradji (Confermato – 2000) (21/1)
Bruno Barg Moser (Provenienza sconosciuta – 2003) (12/0)
Rocco Casiello (Proveniente dal Montevarchi – 1998) (3/0 + 7/0 nel Montevarchi)
Carlo Clemente (Proveniente dalla Fidelis Andria – 1998) (18/0)
Marco Dayawa (Proveniente dal Mestre – 2002) (7/0 + 2/0 nel Mestre)
Ciro Lucchese (Proveniente dal Fasano – 1996) (12/0 + 6/1 nel Fasano)
Alessandro Russotto (Proveniente dallo Spezia – 2002) (14/2)
Antonello Serra (Proveniente dal Grottaglie – 2003) (1/0 + 13/1 nel Grottaglie)
Alessio Ziello (Proveniente dal Real Aversa – 1999) (16/0)
 

ATTACCANTI
Leo Abreu (Proveniente dal Giugliano – 1998) (3/0 + 12/2 nel Giugliano)
Giovanni Lorusso (Proveniente dal Bisceglie – 1995) (0/0 + 20/3 nel Bisceglie)
Giuseppe Massari (Proveniente dal Nardò – 2002) (14/0)
Salvatore Molinaro (Proveniente dal Catanzaro – 1998) (20/8)
Giuseppe Tedesco (Confermato – 1997) (20/8)
 

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
Emanuele Caruso (D) (Proveniente dal Trestina e poi ceduto al Foligno – 2001) (5/0)
Mattia Romano (D) (Proveniente dal Gelbison e poi ceduto al Brindisi – 2002) (2/0)
Gianmarco Monaco (C) (Proveniente dalla Fidelis Andria e poi ceduto al Molfetta – 1996) (8/0)
Michele Sernia (C) (Proveniente dal Taranto e poi ceduto all’Atletico Vieste – 2001) (0/0)
Mehdi Kabine (A) (Proveniente dall’Adriese e poi ceduto al Treviso – 1984) (3/1)
Antonio Lorenzo (A) (Confermato e poi ceduto al Ticino – 2001) (12/0)
Vincenzo Pinto (A) (Proveniente dallo Spezia  e poi ceduto al Gladiator – 2000) (5/0)
Gabriele Zerbo (A) (Proveniente dal Derthona e poi ceduto al Montegiorgio – 1994) (15/1)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto sull'avversario del Cerignola: l'Altamura

FoggiaToday è in caricamento