La 'Nord' non fa sconti, altro messaggio alla società: "Questa città non fa per voi, via da Foggia"

Altro messaggio degli ultras indirizzato alla società. "Società via da questa città", il messaggio che campeggia sugli striscioni esposti in diversi punti della città

"Società via da questa città", è il chiaro messaggio che campeggia sull'ennesimo striscione della Curva Nord. Un punto di vista ormai noto da tempo, che viene rimarcato ancora più duramente. Non è un caso, infatti, che il medesimo striscione sia comparso non soltanto allo 'Zac' - all'esterno della 'Nord' e della Tribuna, ma anche davanti a Palazzo di Città. 

"Continuate imperterriti a disonorare la nostra storia, la nostra maglia e il nome della nostra città. Lo stiamo gridando a gran voce ormai da mesi, forse troppi per i nostri gusti, ma vogliamo ribadirlo ancora una volta: questa città non fa per voi, non siete all'altezza, non avete l'appeal per meritarvi lo 'Zac' e il pubblico foggiano", dichiarano gli ultras.

"Ci avete rovinato un Centenario, ci avete stancato per un'intera estate con le vostre soap opera, ci state rovinando tutte le domeniche che nostro Signore ha fatto, ora ci avete rotto proprio i coglioni. Dovete andare via dalla nostra città e con voi i vostri collaboratori, tra pseudo allenatori e fanta calciatori. Finora abbiamo sempre contestato alzando la voce, ma nel corretto senso civico ora la nostra pazienza è giunta al limite. Dovete andare via subito". 

Un messaggio che arriva a margine della sconfitta con il Catanzaro e a soli tre giorni dalla sfida interna contro l'Avellino allo 'Zaccheria', che per la prima volta riaprirà al pubblico (massimo mille spettatori). Sempre in settimana è previsto un nuovo incontro tra il presidente Felleca e l'imprenditore Nicola Canonico

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento