menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Felleca-Pintus, la storia infinita. L'imprenditrice accusa: "Sta rallentando la trattativa". La replica: "Andiamo dal notaio"

Continua la querelle tra i due soci. Alle accuse dell'imprenditrice sarda di ostacolare la conclusione della trattativa, il presidente ha replicato con una lunga ricostruzione della vicenda

A 6 giorni dalla fine del mercato, a poco più di 20 dalla scadenza del termine ultimo per il pagamento degli stipendi, in casa Foggia la querelle societarie è lontana dalla sua risoluzione. Nella giornata di ieri, si è consumata una nuova frenata nel passaggio delle quote di Roberto Felleca alla socia Maria Assunta Pintus, la quale alla testata online Foggiagol.it ha dichiarato di aver chiesto al presidente del club di "poter effettuare il passaggio di consegne nello stesso giorno del rogito notarile in modo di aver titolo per poter immediatamente intervenire alla guida del Calcio Foggia, soprattutto per le operazioni inerenti il mercato. Felleca mi ha detto che non intende farlo perché non è tenuto, vanificando di fatto il mio tentativo di abbreviare i tempi". 

L'imprenditrice sarda ha accusato l'altro socio di maggioranza di mancanza di disponibilità ad accelerare i tempi del passaggio di quote. Accuse che, in una lunga nota, il presidente ha rigettato al mittente. 

"In data 9 gennaio 2021 ho comunicato a MAP Consulting S.r.l. di aver ricevuto da Matera Productions S.r.l. un’offerta per l’acquisto delle quote. Nella medesima comunicazione è stato richiesto a MAP Consulting S.r.l. di comunicare “l’intenzione o meno di esercitare il diritto di prelazione – visto il momento delicato della finestra di mercato in corso – al fine di permettere a MAP Consulting S.r.l. di effettuare la programmazione, le strategie e le operazioni di rafforzamento della squadra nel caso decidesse di esercitarlo (diventando in questo modo socio unico di Corporate Investments Group S.r.l. e quindi controllante indiretto del Calcio Foggia 1920) dando continuità al progetto, ovvero di permettere al nuovo acquirente di completare l’operazione di acquisto nel tempo utile per sfruttare la finestra di mercato nel caso decidesse di non esercitarlo. Questo permetterebbe al Calcio Foggia 1920 di proseguire con successo la stagione in corso, con la possibilità concreta di ottenere importanti risultati sportivi”. A seguito di una comunicazione ricevuta dalla Map Consulting in data 11 gennaio relativa al diritto di prelazione e alla mancanza di elementi per esercitarlo, in data 15 gennaio ho risposto indicando, tra l'altrro, le condizioni economiche dell'accordo con Matera Productions srl". 

A seguito - si legge nella nota del presidente - di una comunicazione ricevuta da MAP Consulting S.r.l. in data 20 gennaio 2021 in cui la stessa dichiarava di esercitare il diritto di prelazione, in data 21 gennaio 2021 ho risposto indicando di prendere atto dell’esercizio del diritto di prelazione e ricordando che questo deve essere esercitato agli stessi termini e alle stesse condizioni dell’accordo tra Roberto Felleca e Matera Productions S.r.l., che sono state nuovamente riportate nella comunicazione specificando che “vista la manifestata esigenza di MAP Consulting di addivenire alla stipula dell’atto in tempi brevi – per poter permettere al Calcio Foggia 1920 di sfruttare la finestra di mercato in corso – si richiede che venga indicata in tempi brevi una data, anche della prossima settimana, per procedere al trasferimento delle quote”. A seguito di una comunicazione ricevuta da MAP Consulting S.r.l. in data 22 gennaio 2021 in cui la stessa, tra le altre cose, contestava le condizioni dell’accordo tra il sottoscritto e Matera Productions S.r.l., sempre nello stesso giorno ho risposto allegando il contratto preliminare sottoscritto in data 13 gennaio 2021 con Matera Productions S.r.l. (unico documento vincolante tra le parti e, quindi, rilevante per la cessione delle quote di Corporate Investments Group S.r.l.), con tutti i termini e le condizioni della cessione (che comunque erano già stati indicati nelle comunicazioni del 15 e del 21 gennaio 2021) al fine di rispondere definitivamente a tutte le contestazioni. Inoltre, nella stessa comunicazione “si reitera (anche nell’interesse di MAP Consulting che ha manifestato l’esigenza di addivenire in tempi brevi alla conclusione del trasferimento) la richiesta di un’indicazione di una data per procedere al trasferimento delle quote, in mancanza della quale si procederà alla cessione delle quote a Matera Productions S.r.l.”". 

Felleca conferma e ribadisce la "disponibilità a formalizzare davanti a un notaio (anche nel corso di questa settimana) il trasferimento delle sue quote a Map Consulting srl, alle medesime condizioni previste nell'accordo sottoscritto con Matera Production srl (comunicate in data 15 e 21 gennaio, oltrerché allegate nella comunicazione del 22 gennaio)".

In base alle condizioni previste, il prezzo stabilito in misura fissa e invariabile, è di 840mila euro, oltre imposte di legge, "inclusivo di tutte le passibilità e gli apporti fatti a vario titolo da Roberto Felleca in Corporate Investments Group srl".

Nell'accordo è definito il pagamento di "400mila euro tramite bonifico entro il rogito notarile dell'atto di trasferimento delle quote, e 220mila euro entro il 31 marzo (con garanzia reale con escussione a prima richiesta e senza eccezioni da parte di un primario istituto di credito da rilasciare entro il rogito notarile dell’atto di trasferimento) e (iii) per Euro 220.000,00 entro il 30 aprile 2021 (con garanzia reale con escussione a prima richiesta e senza eccezioni da parte di un primario istituto di credito da rilasciare entro il rogito notarile dell’atto di trasferimento)".

Felleca conclude: "Ho fatto tutto e farò tutto quanto in mio potere per liberare in tempi brevi il Calcio Foggia 1920 e permettere al nuovo acquirente (Map Consulting o Matera Productions) di mettersi al lavoro per rafforzare la squadra e proseguire il percorso sportivo intrapreso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento