menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caos Foggia, il mercato non convince Maiuri: il tecnico diserta l'allenamento e minaccia le dimissioni

Il tecnico è insoddisfatto per il mercato e nella giornata di ieri non si è presentato all'allenamento. Chiede almeno 4 nuovi giocatori. Si fanno anche i nomi di Mazzeo e Beretta. Da ieri pomeriggio Felleca sta cercando di ricucire lo strappo, ma non sarà facile

Neppure il più bravo degli sceneggiatori sarebbe stato in grado di strutturare una storia così. Già il caso Capuano aveva assunto i contorni del grottesco, tra promesse puntualmente disattese (il rapporto con Corda che si sarebbe dovuto cementare e che invece si è incrinato quasi subito) e un dietrofront giunto meno di un mese dopo la presentazione. Chi pensava che con l'arrivo di Maiuri si sarebbe voltato pagina aveva sbagliato di grosso. 

La notizia diffusasi ieri, circa il malcontento dell'allenatore sulle scelte di mercato, così forte da indurlo a disertare l'allenamento insieme al suo staff, ha fatto rumore. Anche perché, dettaglio tutt'altro che trascurabile, mancano poco più di 48 ore all'esordio di campionato con il Potenza. E malgrado i tempi ristretti, a oggi non si ha ancora la certezza sul nome della persona che siederà sulla panchina del Foggia. 

Il mercato rossonero non soddisfa il tecnico milanese, ma tarantino di adozione, che chiede profili di un certo livello, in grado di garantirgli un campionato all'altezza della categoria. Sarebbero almeno 4 i giocatori che avrebbe chiesto alla società: tra questi figurano anche i nomi di Beretta e Mazzeo, ritorni prestigiosi, ma allo stesso tempo onerosi. Insomma, la crisi non è ancora rientrata: dal pomeriggio di ieri il presidente Felleca sta cercando di convincere il tecnico a recedere dall'intenzione di lasciare, provando anche ad allentare le frizioni ormai evidenti con il direttore tecnico Ninni Corda. Ma non sarà affatto facile. Nella giornata di oggi potrebbero esserci delle novità. 

La totale incertezza non fa che alimentare i malumori della piazza. Nella serata di ieri un altro striscione, a firma degli ultras della curva Sud, è comparso allo 'Zac'. Inequivocabile il messaggio: "Pagliacci, via da Foggia". 

121140432_3517141315013845_8410602109080255438_n-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento