Sport

Calcio Foggia, la Lega D accoglie il ricorso di 8 ex calciatori: la società dovrà pagare 47mila euro di compensi

La Commissione ha dato ragione ai calciatori Francesco Viscomi, Loris Tortori, Francesco Russo, Matteo Gerbaudo, Giordano Maccarrone, Filippo Gemmi, Andrea Cittadino e Fabrizio Carboni, condannando la società rossonera a pagare una somma complessiva di quasi 47mila euro

Arrivano brutte notizie in casa Foggia. La gioia per il trionfo di Catania viene leggermente offuscata dalla decisione della Commissione Accordi Economici della Lega Nazionale Dilettanti, che si è pronunciata sui reclami presentati da 8 ex calciatori del Foggia sui pagamenti di una parte dei compensi relativi alla scorsa stagione, precisamente l'80% degli emolumenti previsti nel periodo compreso tra marzo e giugno del 2020, ovvero dopo la sospensione dei campionati a causa dell'emergenza Covid. 

Nello specifico, la Commissione ha dato ragione ai calciatori Francesco Viscomi, Loris Tortori, Francesco Russo, Matteo Gerbaudo, Giordano Maccarrone, Filippo Gemmi, Andrea Cittadino e Fabrizio Carboni, condannando la società rossonera a pagare una somma complessiva di quasi 50mila euro.

“Si fa obbligo alla società – si legge nel provvedimento – di comunicare alla Lega Pro i termini dell’avvenuto pagamento inviando copia della liberatoria e del documento d’identità del calciatore regolarmente datati e firmati dallo stesso entro e non oltre 30 giorni dalla data della presente comunicazione, giusto quanto previsto dall’art. 94 ter comma 11 delle Noif”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio Foggia, la Lega D accoglie il ricorso di 8 ex calciatori: la società dovrà pagare 47mila euro di compensi

FoggiaToday è in caricamento