Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Il Foggia si 'attrezza' per il ripescaggio: il Cda ripiana la perdita e approva il budget per la Serie C

Pronto un importo iniziale di 800mila euro tra obblighi di legge a cui ottemperare (contributo a fondo perduto, iscrizione e fideiussione) e spese necessarie per la fase pre-campionato. Soci d'accordo anche sul ripianamento della perdita che porterà alla chiusura dell'esercizio

Potrebbe essere finito il tempo delle chiacchiere, delle 'tennistiche' punzecchiature tra soci. Almeno si spera. Per ora il Foggia prova a fare quadrato, il che significa in parole spicce, chiudere l'esercizio con l'approvazione del bilancio al 30 giugno, e la pianificazione della nuova stagione. 

Perché al di là dell'emergenza Covid, certe scadenze a cui ottemperare restano e non era più il caso di indugiare. Ed è su questo che si è concentrato il Cda riunitosi in due 'manche' tra le giornate di mercoledì e giovedì, nelle quali sono state messe in atto - come riporta la società sui propri canali ufficiali - "tutte le procedure amministrative economiche per l'iscrizione al prossimo campionato di serie D e, nel contempo, prepararsi al tanto auspicato ripescaggio in Serie C". 

Il primo è un passaggio obbligato e propedeutico al ritorno al professionismo sul quale il Foggia punta molto, anche se si attende con ansia che la Figc comunichi i criteri che verranno adottati per il completamento della prossima serie C. Perché oltre al Foggia e alle altre società di serie D che stanno programmando il ripescaggio, ci sono le società retrocesse (direttamente o attraverso i playout che si giocheranno a breve) che saranno prese in considerazione per le riammissioni. 

Ma in attesa che nella Lega Pro si faccia chiarezza, era più che mai opportuno che in casa Foggia si iniziasse a programmare, mettendo da parte i dissidi interni. Già nella giornata di mercoledì i soci avevano deliberato l'esecuzione delle procedure propedeutiche all'iscrizione al campionato, compresa la trasformazione del sodalizio da Società Sportiva dilettantistica a responsabilità limitata (Ssd Arl) a Srl, necessario per la riammissione tra i professionisti. 

Nella giornata di ieri il Cda ha proceduto con l'approvazione del budget necessario per ottemperare agli obblighi di legge. L'importo iniziale stanziato sarà di 800mila euro, che includerà il contributo a fondo perduto, l'iscrizione del club e la costituzione della fideiussione richiesta dalla Lega Pro, oltre alle spese per il ritiro e la fase pre-campionato. 

I soci hanno poi deliberato il ripianamento della perdita (stimata intorno ai 300mila euro) con l'aumento di capitale, "secondo le modalità previste dalla legge e che scaturirà dall'approvazione del bilancio al 30 giugno, data che segnerà la chiusura ufficiale dell'esercizio 2019/20". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Foggia si 'attrezza' per il ripescaggio: il Cda ripiana la perdita e approva il budget per la Serie C

FoggiaToday è in caricamento