Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Da 110 a 700 euro per vedere il Foggia di Zeman, nessun rimborso in caso di stop per Covid. Canonico: "Si sta tornando alla normalità"

Si va dai 110 euro delle curve ai 700 della centralissima. Non mancano le novità, come uno sconto per coloro i quali abbiano seguito la gara con la Turris a condizione che il biglietto sia stato acquisito dalla stessa persona nello stesso settore in cui si intende sottoscrivere l'abbonamento

"C'è stata una volontà mostruosa, abbiamo avuto richieste da tutte le parti, pur avendo precisato che il Covid ci avrebbe potuto creare qualche problema. Ma davanti a una richiesta così forte, abbiamo pensato di aprire la campagna a tutti i tifosi. Stiamo vedendo che i dati della pandemia sono più bassi, si parla di un aumento della capienza al 70% nelle prossime settimane, quindi si sta ritornando verso una normalità. L'abbonamento non significa soltanto fidelizzarsi alla propria squadra del cuore, ma anche risparmiare, pertanto ho rivisto la mia iniziale posizione". Sono le parole del presidente del Foggia Nicola Canonico, durante la presentazione della nuova campagna abbonamenti della stagione 2021/22. Un piccolo ritorno alla normalità, che si spera non conosca più gli intoppi e le frenate vissute lo scorso anno.

"Sono contento del lavoro che stiamo facendo in maniera seria, sono convinto che Zeman avrebbe portato calcio spettacolare che fa divertire i tifosi, perché i risultati sono il riflesso de bel gioco. Bisogna farlo lavorare con tranquillità, senza mai entrare nel merito tecnico e aspettare che i risultati arrivino", ha poi aggiunto Canonico.

I PREZZI - Si parte dai 110 euro delle curve (già in esaurimento); 330 euro costerà un abbonamento in tribuna inferiore, 380 in tribuna centrale e 350 in tribuna ovest laterale. 230 euro il costo della gradinata. Infine, 700 euro il costo della centralissima.

Non mancano le novità, come uno sconto per coloro i quali abbiano seguito la gara con la Turris a condizione che il biglietto sia stato acquisito dalla stessa persona nello stesso settore in cui si intende sottoscrivere l'abbonamento. Le riduzioni saranno di 50, 30, 35, 26, 18 e 10 euro rispettivamente per la centralissima, tribuna ovest laterale, tribuna centrale, tribuna inferiore, gradinata e curve. La vendita è abilitata solo al botteghino mostrando il documento di identità e una fotocopia.

Gli abbonamenti si potranno sottoscrivere già dalla giornata di domani: i botteghini saranno aperti dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. 

Restano valide le solite regole per l'accesso allo stadio: munirsi di un documento d'identità valido e del green pass, da mostrare al personale preposto al controllo; obbligo di misurazione della temperatura corporea all’accesso da parte del personale preposto; rispettare categoricamente i posti assegnati sul biglietto per garantire il distanziamento di un metro tra uno spettatore e l’altro; obbligo di indossare la mascherina a protezione delle vie respiratorie per tutta la durata dell’evento ed evitare qualsiasi tipo di assembramento.

VOUCHER - Canonico ha poi fatto una precisazione a proposito dei voucher Vivaticket per coloro che sottoscrissero il mini-abbonamento nel dicembre del 2020. Lo scorso 7 giugno - ovvero dieci giorni prima dell'insediamento di Canonico - la società comunicò la possibilità di usufruire di un voucher per la stagione successiva: "Stiamo guardando con attenzione la situazione, verificheremo chi ha fatto questi mini-abbonamenti. Allo stato attuale non ho ancora avuto riscontri circa l'apertura di voucher, non ho visto nulla di concreto con VivaTicket. Ho anche chiesto lumi a loro. C'è da dire che la scorsa società ha fatto questi mini-abbonamenti sapendo già di non poter aprire lo stadio, una situazione abbastanza imbarazzante. Certo, la gente ha pagato per assistere alle gare, cercheremo di trovare una intesa con loro, attraverso voucher o gadget".

Diverso il discorso per la nuova campagna abbonamenti: "Chiariamo subito che chi sottoscriverà l'abbonamento non verrà rimborsato in caso di recrudescenza della pandemia. A tal proposito i sottoscrittori firmeranno una dichiarazione. Sta al tifoso scegliere se offrire un contributo al Foggia a prescindere dal fatto che possa o meno entrare allo stadio. Non ci sono certezze per il futuro, per questo le cose si devono dire prima, e per questo chiederemo ai tifosi di firmare il documento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da 110 a 700 euro per vedere il Foggia di Zeman, nessun rimborso in caso di stop per Covid. Canonico: "Si sta tornando alla normalità"

FoggiaToday è in caricamento