Il Foggia sbanca Brindisi: all'ultimo respiro e in dieci ci pensa bomber Iadaresta

Pasquale Iadaresta firma il successo del Calcio Foggia 1920 in trasferta a Brindisi nel primo turno eliminatorio della coppa di serie D

Ci ha pensato Pasquale Iadaresta, al suo primo gol in maglia rossonera, alla prima in assoluto del Calcio Foggia 1920, a risolvere il match del Fanuzzi di Brindisi davanti a centinaia di sostenitori rossoneri, festanti a fine gara insieme ai giocatori al grido "Noi vogliamo gente che lotta" e "Chi non salta un brindisino è".

Il gol, dopo una partita accesa e senza grosse emozioni - è arrivato al 96esimo sugli sviluppi di un calcio d'angolo grazie a un colpo di testa del centravanti 33enne ex Bari.

La compagine rossonera era rimasta in dieci a pochi minuti dal termine per l'espulsione di Anelli. Comincia bene l'avventura di mister Mancini sulla panchina dei satanelli. Il Foggia ora affronterà il Nardò in casa.

A fine gara purtroppo si sono verificati violenti scontri tra le due tifoserie all'esterno del parcheggio dello stadio, con i tifosi del Brindisi, che stando ad una primissima ricostruzione, avrebbero cercato lo scontro con i supporter rossoneri (le immagini video).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento