Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Foggia adotta la Blue Star, la squadra di calcio a 7 con disabilità intellettivo-relazionale e patologie psichiatriche

La compagine parteciparà al 'Quarta Categoria-calcio e disabilità', il primo torneo nazionale di calcio a 7

 

E' stata presentata ieri pomeriggio nella sala stampa Antonio Fesce dello stadio Pino Zaccheria, la Blue Star, formazione adottata dal Foggia Calcio per partecipare al 'Quarta Categoria-calcio e disabilità', il primo torneo nazionale di calcio a 7 riservato ad atleti con disabilità intellettivo-relazionale e patologie psichiatriche promosso dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio con il supporto proprio di tutte le componenti del mondo del calcio.

Alla presentazione sono intervenuti Elio Di Toro, responsabile progetto Quarta Categoria per il Foggia Calcio, Stefania Delia, Responsabile Regionale progetto Quarta Categoria, il Presidente C.R. Puglia Vito Tisci, il Presidente Regionale CSI Puglia, Ivano Rolli, Il Presidente Regionale CONI, Angelo Giliberto, e, in rappresentanza della Blue Star, formazione adottata dal Foggia Calcio, il dott. Miloud Benahmed, Coordinatore Squadra Blue Star e il dott. Luigi Merico, Neuropsichiatra e Responsabile UOS Disabili Adulti Distretti 14-15 Roma assieme, ovviamente, ai protagonisti che scenderanno in campo con la maglia rossonera: gli atleti della Blue Star.

La soddisfazione più grande per il Foggia Calcio, rappresentato dal Responsabile del Settore Giovanile rossonero e punto di riferimento nel Foggia per il gemellaggio, è stato vedere la gioia sul volto dei componenti della ‘Special’ formazione nel visitare lo Zaccheria, il terreno di gioco, gli spogliatoi, la sala stampa. Il capitano dei Blue Star, Vincenzo, ha voluto raccontare a tutti la sua emozione: “Lo Zaccheria è uno stadio bellissimo, mi sono emozionato, mi trovate una casa qui? Voglio restare!”. Emozioni allo stato puro per tutti i partecipanti, tra cui Stefania D’Elia, Responsabile Regionale progetto Quarta Categoria, Antonello Quarto, Responsabile settore giovanile scolastico Puglia, il Presidente Regionale CSI Puglia, Ivano Rolli, il Presidente Regionale CONI, Angelo Giliberto, e il dott. Miloud Benahmed, Coordinatore Squadra Blue Star. Alla fine della conferenza stampa il centrocampista rossonero Alberto Gerbo, ha consegnato ai ragazzi della Blue Star le divise da gioco che Vincenzo e compagni hanno subito voluto indossare. In bocca al lupo ragazzi, divertitevi ed emozionatevi!

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento