rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Basket

Passo falso della Cestistica: sconfitta contro Chieti

L'Allianz Pazienza non riesce a dare continuità ai risultati e impatta sullo scoglio Lux Chieti. Finisce 77-67

L’imprevedibilità della Serie A. Il 77-67 del PalaTricalle "Sandro Leombroni" di Chieti sancisce la difficoltà di un campionato per nulla scontato e la vittoria dei padroni di casa sull’Allianz Pazienza, non aggressiva come al suo solito. Soprattutto nel primo tempo, l’atteggiamento diligente della Lux ha messo in difficoltà i Neri poco reattivi sotto le plance, spesse volte imprecisi e costretti costantemente a rincorrere gli avversari. Nelle successive frazioni, a partire dalla fine del terzo quarto e per i seguenti primissimi minuti dell’ultima decina, la Cestistica ha provato a dare un’inerzia diversa al match andando a ridosso dei biancorossi; tuttavia, i centimetri di Jackson 18, Sims 13 ed i punti preziosi di Meluzzi 14, Tsetserukou 12 e Bartoli 10 hanno premiato la formazione di coach Campani.
Con la sconfitta odierna, su un campo storicamente ostico e contro un avversario che cerca un miglior piazzamento in classifica, la Cestistica perde sia l’opportunità di guadagnare altri due punti, sia la matematica certezza della permanenza di categoria con un turno d’anticipo anche se la classifica, ad oggi, è ancora confortante per i ragazzi di coach Luca Bechi.

Chieti-San Severo, la gara

Marco Calvani manda in campo Meluzzi, Amici, Bartoli, Sims e Jackson contro il quintetto schierato da Bechi: Sabin, Pepper, Piccoli, Tortù e Moretti. A partire meglio sono sicuramente i padroni di casa che si affidano alla fisicità di Sims e Jackson per un lampo 6-0 mentre dall’altra parte, dopo tre errori consecutivi da 6.75, arrivano quattro punti firmati Moretti e Piccoli per il 6-4 ed il conseguente timeout chiesto da Calvani. Dopo le parole del nuovo allenatore chietino, la Lux risponde con giocate rapide, efficaci e a tratti anche spettacoli siglando un +10 pericolosissimo per coach Bechi che, inevitabilmente, chiede la sospensione. Gli effetti per i gialloneri non sono quelli desiderati, tranne per qualche folata di Ty Sabin dalla distanza. Si chiude il primo quarto sul: 25-14. La seconda frazione si apre con la tripla di Gabriele Berra che, quando viene chiamato in causa, si fa sempre trovare pronto e glaciale. La partita va avanti tra un numero spropositato di errori dei gialloneri da ogni lato del parquet, condita altresì da numerosi falli (Sabatino a quota 3, Moretti e De Gregori 2), palle perse e poca reattività sotto canestro. Non è la solita Cestistica energica e combattente e Chieti, infatti, ha vita facile posizionandosi meritatamente in vantaggio per: 45-34. Due schiacciate di Jackson aprono la terza decina e Bechi, che vede la sua squadra inerme, chiede ancora di sospendere i giochi. I biancorossi muovono il pallone con rapidità e, quando bisogna mettere in cascina i punti, si affidano ai soliti Jackson e Sims e di contro l’Allianz rende protagonista l’americano Sabin per cercare di dimezzare il vantaggio senza successo. Negli ultimi minuti, San Severo organizza meglio le sue azioni, gioca coralmente ma la Lux, con coraggio, risponde. Parziale del terzo quarto: 63-55. Con la bomba del baby Bertini e il tapin di Serpilli, l’Allianz morde le calcagna agli abruzzesi ma Alessandro Amici ed il solito Jackson tolgono le castagne dal fuoco e spengono, sino alla sirena finale, l’entusiasmo dei sanseveresi eccessivamente altalenanti per l’intero match. Il finale al PalaTricalle: 77-67 (Cestistica San Severo).

Chieti-San Severo, il tabellino

LUX Chieti - Allianz Pazienza San Severo 77-67 (25-14, 20-20, 18-18, 14-15) 

LUX Chieti: Cameron Jackson 18 (8/14, 0/0), Davide Meluzzi 14 (5/6, 1/7), Deshawn Sims 13 (6/11, 0/1), Kiryl Tsetserukou 12 (4/6, 0/0), Saverio Bartoli 10 (2/2, 1/4), Alessandro Amici 6 (1/6, 1/5), Matteo Graziani 4 (2/4, 0/1), Amar Klacar 0 (0/0, 0/2), Luca Cocciaretto 0 (0/0, 0/0), Ascanio ludovico Caggiano 0 (0/0, 0/0) 

Allianz Pazienza San Severo: Ty Sabin 26 (6/8, 4/14), Dalton Pepper 8 (3/9, 0/6), Lorenzo Tortu 6 (1/3, 0/2), Gabriele Berra 6 (0/2, 2/2), Antonino Sabatino 5 (0/1, 1/1), Alessandro Bertini 5 (1/1, 1/2), Matteo Piccoli 4 (2/3, 0/2), Michele Serpilli 4 (2/4, 0/1), Samuele Moretti 3 (1/2, 0/0), Tommaso De gregori 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0), Matteo Chiapparini 0 (0/0, 0/0)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passo falso della Cestistica: sconfitta contro Chieti

FoggiaToday è in caricamento