rotate-mobile
Basket

Avanti tutta Allianz: battuta Ferrara

La Cestistica San Severo piega la Top Secret con una prestazione maiuscola. Punteggio finale di 78-73

Per vincere contro la Top Secret, un avversario blasonato e con un roster completo in ogni reparto, serviva una partita “top” e così è stato. L’Allianz supera anche Ferrara per un punteggio di 78 - 73 al termine dell’ennesima partita al cardiopalma, una gara di grande contenuti tecnici e agonistici arrivando a conquistare così la decima vittoria di stagione, la terza consecutiva e venti punti in classica. 
I numeri, così come le prestazioni – oggi molto bene non soltanto Sabin (34 per lui) ma anche Dalton Pepper e Tommaso De Gregori – sono importanti per sintetizzare il cammino svolto dalla Cestistica al netto delle diciotto partite disputate. Un lavoro egregio, un gruppo solido ed una realtà che ora spaventa gli avversari. Tuttavia, per rimanere costantemente radicati nella realtà e non eccedere troppo nei seppur legittimi entusiasmi, bisogna continuare a spingere sull’acceleratore e non fermarsi con la consapevolezza che l’obiettivo è farsi trovare ulteriormente pronti a partire dal trittico pericolosissimo di domenica a Forlì, mercoledì a Scafati ed ancora domenica in casa contro Cento. Una settimana difficile con tre gare ardue ma utili per confermare ulteriormente l’andamento dell’Allianz Pazienza che stasera ha assunto un atteggiamento da squadra “top” ed è un piacere per tutti soprattutto per i tifosi che, grazie al contributo dei soci sostenitori e fan, hanno spinto la Cestistica con un tamburo nuovo. 

San Severo-Ferrara, la gara

I Neri scendono in campo con: Sabatino, Sabin, Piccoli, Tortù e Moretti, per gli estensi Mayfield, Vencato, Filoni, Pacher e Vildera. Inaugurano la serata la tripla di Ty Sabin ed i cinque punti di Pacher, sia da sotto canestro e sia dalla distanza; tuttavia il ritmo, nei primi 5’, non è propriamente fluido, per via delle interruzioni di falli e azioni molto articolate. La gara si inizia ad accendere quando, da una parte Sabin e dall’altra Mayfield, si mettono in proprio singolarmente e come assist man i compagni per un frizzante: 22 – 24. Si continua con fisicità, aggressività e velocità; la sensazione è che non si possa sbagliare nulla da entrambe le parti perché si è sempre pronti a colpire con qualità. Ed è proprio la qualità di Dalton Pepper, Ty Sabin e la schiacciata di Moretti a portare punti pesanti ai padroni di casa con Leka costretto a chiamare sospensione. Dopo le parole del coach, la Top Secret macina azioni con Mayfield ed è Bechi, questa volta, a fermare i giochi. Sabin, però, in nonchalance regala ai suoi tifosi tre ‘bombe’ consecutive (l’americano è già a 20) ed infiamma il “Falcone e Borsellino”, ma Ferrara non si spaventa e contrattacca con coraggio. Colpo su colpo: 38-41. Per ben due volte Mayfield e Piccoli partono con il piede sull’acceleratore e siglano da tre ma Ferrara entra più convita e, grazie ad un organico completo, riesce a trovare canestri importanti per un + 9 pericoloso. Svantaggio completamente annientato dall’Allianz Pazienza grazie al talento puro di Ty Sabin e Dalton Pepper che riportano sul +1 San Severo e fanno esplodere di gioia il pubblico accorso caloroso al palazzetto. L’Allianz ha una verve inarrestabile, Leka se ne accorge e richiama i suoi ma è blackout Ferrara e dominio sanseverese anche grazie a mattoncini preziosismi di Tommaso De Gregori. Parziale: 63 – 57. Per concludere nel migliore dei modi un terzo quarto giocato molto bene, la Cestistica ha bisogno di perseguire con serenità i restanti dieci minuti senza aumentare i giri del motore, al netto di un discreto margine di vantaggio. Dall’altra parte, infatti, gli estensi giocano per vincere e con pazienza si rifanno sotto. Gli ultimi minuti sono, come al solito, per duri di cuore ma le percezioni sono positive, anche se a sancirlo dev’essere la serena conclusiva. E proprio sul tabellone, al fischio, è: 78 – 73 (Cestistica San Severo).

San Severo-Ferrara, il tabellino

Allianz Pazienza San Severo - Top Secret Ferrara 78-73 (22-24, 16-17, 25-16, 15-16) 

Allianz Pazienza San Severo: Ty Sabin 34 (4/7, 5/10), Dalton Pepper 15 (4/9, 2/5), Tommaso De gregori 10 (5/7, 0/0), Lorenzo Tortu 8 (2/4, 0/3), Matteo Piccoli 5 (1/2, 1/4), Samuele Moretti 4 (2/3, 0/0), Antonino Sabatino 2 (0/2, 0/3), Michele Serpilli 0 (0/1, 0/2), Gabriele Berra 0 (0/1, 0/1), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0), Matteo Chiapparini 0 (0/0, 0/0), Alessandro Bertini 0 (0/0, 0/0) 

Top Secret Ferrara: Demario Mayfield 24 (3/4, 5/9), A.j. Pacher 20 (8/10, 1/3), Agustin Fabi 8 (0/0, 2/7), Danilo Petrovic 7 (2/3, 1/3), Giovanni Vildera 6 (2/5, 0/0), Alessandro Panni 3 (0/0, 1/2), Luca Vencato 2 (0/2, 0/3), Tommaso Fantoni 2 (1/2, 0/0), Niccolo Filoni 1 (0/3, 0/0), Federico Zampini 0 (0/0, 0/0), Tommy Pianegonda 0 (0/0, 0/0)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avanti tutta Allianz: battuta Ferrara

FoggiaToday è in caricamento