rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Basket

Ancora uno stop per la Cestistica: vince Cento

La Baltur prende il controllo della gara già dal secondo quarto di fronte ad una spenta Allianz Pazienza. Al "Falcone e Borsellino" gli emiliani vincono per 64-77

Niente da fare per l’Allianz Pazienza. Al “Falcone e Borsellino” s’impongono gli ospiti della Tramec Cento sul punteggio di 64 – 77, interrompendo una striscia di vittorie in casa che durava da quasi tre mesi. Per la ventesima giornata di campionato di Serie A2 Hold Wild West, gli uomini di Luca Bechi, davanti al caloroso pubblico giallonero, non riescono a trovare il referto rosa conquistato da una buonissima Cento rivelatasi precisa e tenace nell’arrivare a San Severo e strappare due punti importanti. Tuttavia, oggi, sull’atteggiamento propositivo della Cestistica nulla si può recriminare al netto di una squadra che ha dato in campo tutto quel che ha potuto, al cospetto di un roster che sta vivendo un’ottima condizione psicofisica grazie ai quattro risultati utili (compreso l’odierno). Purtroppo a mancare sono stati i canestri nelle fasi più calde del match, quando i Neri cercavano l’aggancio ma Cento rispondeva con orgoglio e spensieratezza. Soprattutto nel secondo tempo, nei minuti più concitati, la lucidità in difesa è venuta meno, i tiri sono risultati abbastanza forzati e a trarne vantaggio è stata unicamente la Benedetto. 

Al netto delle due trasferte proibitive come quelle di Forlì e Scafati e della sconfitta appena incassata, il periodo per i Neri non è idilliaco. D’altro canto, però, sarebbe stato improbabile pensare che le difficoltà non si palesassero mai lungo un cammino articolato come quello della Serie A; in questo campionato, infatti, perfino le squadre più blasonate hanno avuto momenti di défaillance ed è abbastanza comprensibile che avvenga anche per la formazione – lo ricordiamo a costo di esser ridondanti – più giovane del Girone rosso. Tra le vittorie convincenti e le sconfitte che lasciano sempre l’amaro in bocca, la verità risiede sempre nel mezzo. Il percorso è ancora lungo. 

San Severo-Cento, la gara

L’Allianz Pazienza si schiera con Sabatino, Sabin, Piccoli, Serpilli e Moretti mentre per la Tramec Cento ci sono: Tomassini, Gasparin, James, Barnes e Zilli. Dopo i primi due minuti di gioco produttivi per entrambe le squadre, soprattutto sotto il ferro, il match diventa frenetico e colmo di errori. I padroni di casa sono entrati col piglio giusto, la palla circola con velocità senza però mai arrivare a Sabin che risulta continuamente marcato da Gasparin. Dall’altro canto anche la Benedetto, con un James ispirato, vuole imporsi in trasferta. Partita molto fisica; i dettagli e la costanza nell’aggressività faranno la differenza. Per ora è: 15 – 20. Il piano tattico preparato da coach Mecacci prevede, tra le altre, una marcatura serrata sul numero 12 giallonero; una scelta che, unita alla precisione di tutti gli altri suoi giocatori, sta pagando. La Cestistica, tuttavia, non deve badare all’estetica ma concentrarsi sul portare a casa punti facili anche perché, concedere troppe azioni agli avversari, può essere pericoloso. La partita diventa più divertente e quando Sabin segna i suoi primi tre punti (così come Serpilli) i biancorossi, anziché cedere, contrattaccano con coraggio. Il parziale al secondo quarto: 28 – 39. 

Alla ripresa, Bechi schiera Sabin, Berra, Piccoli, Tortù e Moretti per dare una scossa che arriva subito grazie alle bombe del miglior giocatore di gennaio per la Lega Nazionale e a Gabriele Berra. I colpi da tre dovrebbero intimorire gli emiliani reggono benissimo il confronto e trovano i punti da ogni lato del pitturato col vantaggio saldo nelle mani, nonostante il ritmo elevato dei Neri ed i decibel del popolo giallonero. Serviranno gli ultimi dieci minuti perfetti, in ogni reparto, sotto ogni punto di vista. Terzo parziale: 49 – 60. Cinque punti di Gabriele Berra ad inizio ultimo quarto per partire col piede giusto anche se gli avversari, come praticamente successo sempre nel match, contrattaccano anche a fil di sirena. Il loro merito è proprio l’aver reagito ogni qualvolta la Cestistica provava a risucchiare punti ed il coraggio è stato premiato. Mentre per l’Allianz resta sicuramente l’orgoglio di averci provato, anche se con poca qualità difensiva ed offensiva. Si conclude la ventesima giornata di campionato col punteggio di: 64 – 77 (Cestistica San Severo).

San Severo-Cento, il tabellino

Allianz Pazienza San Severo - Tramec Cento 64-77 (15-20, 13-19, 21-21, 15-17) 

Allianz Pazienza San Severo: Ty Sabin 17 (3/3, 3/11), Dalton Pepper 13 (5/8, 1/5), Samuele Moretti 10 (5/6, 0/0), Gabriele Berra 7 (2/2, 1/5), Lorenzo Tortu 6 (2/9, 0/1), Antonino Sabatino 5 (1/4, 1/4), Matteo Piccoli 3 (0/3, 1/7), Michele Serpilli 3 (0/2, 1/4), Tommaso De gregori 0 (0/3, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0), Alessandro Bertini 0 (0/0, 0/0), Matteo Chiapparini 0 (0/0, 0/0) 

Tramec Cento: Giovanni Tomassini 21 (3/5, 3/9), Christian James 16 (2/7, 4/8), Auston Barnes 13 (5/6, 1/4), Giacomo Zilli 10 (2/5, 0/0), Yankiel Moreno 9 (2/4, 1/1), Giovanni Gasparin 8 (0/0, 2/2), Alex Ranuzzi 0 (0/1, 0/3), Matteo Berti 0 (0/1, 0/0), Arcangelo Guastamacchia 0 (0/0, 0/0), Nicolo Dellosto 0 (0/0, 0/0)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora uno stop per la Cestistica: vince Cento

FoggiaToday è in caricamento