Il Cerignola riparte da Michele Pazienza: l'ex Foggia, Napoli e Juve è il nuovo allenatore dell'Audace

Dopo le esperienze sulle panchine di Pisa e Siracusa, l'ex centrocampista (271 presenze in serie A) torna in provincia di Foggia raccogliendo il testimone da mister Feola. Il presidente Caterino: "Pazienza rappresenta un salto nel futuro"

Michele Pazienza è il nuovo allenatore dell'Audace Cerignola. Il club gialloblu riparte dal giovanissimo trainer originario di San Severo in vista della quarta stagione consecutiva nel campionato nazionale di serie D.


Pazienza, 38 anni il 5 agosto, vanta da calciatore, in qualità di centrocampista, ben 271 presenze in serie A, indossando le maglie prestigiose di Udinese, Fiorentina, Napoli, Bologna e Juventus, club con il quale ha conquistato la Supercoppa Italiana nella stagione 2012/2013.

Terminata l'attività agonistica, nel 2017 comincia la sua carriera da allenatore al timone della Berretti del Pisa. Nel contempo, consegue il titolo di allenatore di seconda categoria UEFA A. A ottobre della stessa stagione, l’inaspettato passaggio, ad interim, in prima squadra (serie C), dopo l’esonero del collega Carmine Gautieri. Sulla panchina nerazzurra debutta con una vittoria ad Alessandria (0-2): un successo che gli vale la fiducia della società. A marzo, dopo la sconfitta nel derby toscano contro la Carrarese, verrà esonerato.

Nel novembre 2018, subentra a Giuseppe Pagana, a Siracusa: esperienza che si rivelerà breve in una stagione conclusasi con una salvezza, ma nel contempo con il fallimento degli eretusei.

“Il nuovo progetto Audace Cerignola - spiega il presidente Luigi Caterino - inaugura una nuova stagione di idee. Mister Pazienza rappresenta un salto nel futuro, per la grande esperienza maturata da calciatore, la grande preparazione tecnica e la sua forte ambizione di far bene. A lui va il mio benvenuto a Cerignola oltre ad un grande in bocca al lupo per questa nuova avventura”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento