L'Audace rimonta e sogna con Rodriguez, ma viene raggiunta al 94': pari col Gravina al 'Monterisi'

Finisce 2-2 il derby contro la formazione di Loseto. Ospiti avanti con Gogovski a inizio ripresa, ma le emozioni si concentrano nella parte finale: il bomber cubano pareggia al 74' e raddoppia all'84' su rigore. In pieno recupero la beffa con la rete di Bozzi

Un gol a tempo ormai scaduto condanna al pari l’Audace Cerignola che, con la doppietta di Rodriguez, era riuscita a ribaltare l’iniziale svantaggio. Finisce 2-2 al Monterisi, con tanti rimpianti per gli ofantini.

Mister Feola conferma il suo 4-2-3-1 ma con qualche novità: Alfarano da terzino, Caiazza centrale di difesa in coppia con Longhi. A centrocampo c’è Di Cecco con Coletti. Davanti solo conferme con Marotta-Longo-Sanonse a supporto dì Rodriguez. Mister Loseto vara il suo 3-5-2 con Chiaradia esterno, Santoro-Ficara coppia offensiva.

La prima frazione è poco spettacolare con entrambe le squadre che ci mettono un po’ per carburare. La prima occasione da gol è di marca murgiana: giocata di Chiaradia al minuto 11 ma il suo tiro termina largo. La risposta Audace non si fa attendere. Minuto 16’, Longo libera il sinistro di Sansone: palla alta, non di molto. Il match non decolla e allora al minuto 33 Coletti ci prova dalla distanza: Loliva si rifugia in corner con qualche rischio. Nel finale di tempo è il turno di Longo ma ancora il numero 1 murgiano è attento e blocca. 0-0 all’intervallo.

La ripresa è più scoppiettante, con azioni da gol e capovolgimenti di fronte. Al 49esimo il Gravina sblocca il match. Cross di Santoro, Gogovski stoppa e calcia in porta: il tiro sporco del centrocampista ospite spiazza Cappa per lo 0-1. Il gol subito sveglia il Cerignola che comincia ad alzare il baricentro e il ritmo gara. Minuto 51, Marotta rientra e calcia in porta: Loliva respinge. L’Audace fa la partita ma il Gravina in contropiede si rende pericoloso. Santoro s’invola verso Cappa ma calcia largo. I gialloblù di casa continuano a crederci e trovano il pari al minuto 74. Rodriguez calcia in porta, la difesa respinge ma il pallone torna sul piede del cubano che calcia di prima intenzione: tiro dritto per dritto sul primo palo e Loliva battuto. L’1-1 accende il Monterisi e galvanizza gli ofantini. Minuto 81’, Marotta con uno stop orientano si libera di due avversari ma non calcia. Assist per Sansone ma Loliva c’è e respinge con i piedi. Il gol però è nell’aria. Marotta al minuto 83 conquista un netto calcio di rigore per il fallo di Dentamaro. Dal dischetto si presenta sempre Rodriguez che è freddo, spiazza Loliva e segna il 2-1. Sembra fatta ma il Gravina ha il merito di non uscire mentalmente dalla gara: Bottari, al termina di una lunga azione, calcia da buona posizione ma Cappa blocca. Quando sembrava finita, arriva il pari murgiano. Cross di Bottari, Botti (lasciato solo in area) con una pregevole sforbiciata batte il numero uno ofantino e firma il definitivo 2-2.

Finisce con un pareggio al Monterisi. Ora testa alla prossima importante sfida di domenica prossima, in trasferta, a Taranto. #forzaAudace 💛💙

IL TABELLINO

AUDACE CERIGNOLA - Gravina 2-2

(primo tempo 0-0)

MARCATORI: 49’ Gogovski, 74’ Rodriguez, 84’ Rodriguez (rig.), 94’ Bozzi.

AUDACE CERIGNOLA (4-2-3-1): Cappa, Alfarano, Celentano (66’ Tancredi), Di Cecco, Longhi, Caiazza, Longo (63’ Martiniello), Coletti, Rodriguez, Marotta (87’ Sindic), Sansone (85’ Syku). A disposizione: Sarri, Nives, Muscatiello, Russo, Cinque. All: Feola

Gravina (3-5-2): Loliva, Dentamaro (87’ Tagliamonte), Silletti, Di Modugno, Alvarez, D’Angelo, Coulibaly, Gogovski (85’ Bozzi), Santoro, Ficara (76’ Bottari), Chiaradia. A disposizione: Vicino, Romeo, Larosa, Greco, Mbida, Palermo. All: Loseto

NOTE:

Ammonizioni: Coulibaly (G), Di Cecco (C), Dentamaro (G), Alfarano (C), Loliva (G), D’Angelo (G)

Espulsioni:

RECUPERO:
primo tempo: 1’minuto
secondo tempo: 4’minuti

Angoli: 4-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento