rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Sport Cerignola

Rodriguez e Loiodice spezzano l'incantesimo. Il "Monterisi" festeggia, Gelbison k.o.

Succede tutto nella seconda metà della ripresa. Prima la sblocca l'attaccante cubano al 71', sei minuti dopo arriva il pari di Mautone. All'83' il sigillo finale di Loiodice

Dopo oltre un mese l'Audace Cerignola ritrova la vittoria e tre punti fondamentali, per rilanciarsi e per rendere più salda la posizione di mister Potenza, comunque in discussione malgrado le rassicurazioni pubbliche della proprietà.

Contro il Gelbison è stata una sfida dura (gli avversari prima di oggi avevano subito un solo gol in campionato, ndr), che infatti ha viaggiato sul filo dell'equilibrio fino al 26' della ripresa, quando Rodriguez è riuscito a sbloccare il match con la seconda rete consecutiva. Un gol che però non è stato sufficiente per affossare gli avversari, ritornati in partita solo sei minuti dopo grazie a Mautone, bravo a ribadire in rete dopo che l'estremo difensore ofantino Tricarico si era opposto alla grande alla conclusione di Pipolo. Ci ha pensato l'esterno Loiodice, con una precisa conclusione all'angolino a chiudere il match a sette minuti dal 90'. 
Con questo successo gli ofantini escono dalla zona playout raggiungendo quota 11 e accorciando rispetto alla zona playoff, ora distante quattro lunghezze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rodriguez e Loiodice spezzano l'incantesimo. Il "Monterisi" festeggia, Gelbison k.o.

FoggiaToday è in caricamento