Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport Cerignola

Audace Cerignola sconfitto ai rigori dal Città della Cava, addio serie D

Nella semifinale playoff di Eccellenza, Fatale l'errore dal dischetto di Colucci. Padroni di casa in vantaggio per 2 reti a 0 subisce la rete degli ospiti su calcio di punizione

L’Audace Cerignola non ce l’ha fatta. Questa volta sono stati i rigori a spegnere le speranze promozione dei gialloblù.

La squadra ofantina ancora una volta dice addio al sogno serie D. Nella semifinale playoff di ritorno, i ragazzi di Gigi Trallo si sono arresi soltanto dagli undici metri contro il Città della Cava.

Decisivo l’errore dal dischetto del talentuoso Angelo Pio Colucci. Come all’andata i tempi regolamentari si erano chiusi sul risultato di 2 reti a 1 per i padroni di casa. Stesso risultato anche al termine dei tempi supplementari.

Poi però la lotteria dei rigori ha condannato la compagine del presidente Dinisi ad un altro anno di Eccellenza.

Il Cerignola era andato in vantaggio al 31esimo minuto grazie ad una deviazione di Calabrese su tiro di Russo servito da Colucci. Nei primi minuti della ripresa il raddoppio di Pinto. Poi, quando Rossi-Finarelli ha fallito il colpo del ko, gli ospiti ne hanno approfittato al minuto 65 sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Audace Cerignola sconfitto ai rigori dal Città della Cava, addio serie D

FoggiaToday è in caricamento