menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il gol vittoria di Morra

Il gol vittoria di Morra

ASD San Marco ko ma in dieci: al 70esimo Morra regala tre punti all’Audace Cerignola

Espulso l’allenatore-giocatore Marcello Iannacone per doppia ammonizione. Decide Morra al 70esimo

Ci sono voluti settanta minuti e un uomo in più all’Audace Cerignola per abbattere la resistenza dell’ASD San Marco, sconfitta all’esordio in un campionato di Promozione grazie a un gol di Morra. A tratti è sembrato di rivedere la gara della stagione scorsa quando i celeste-granata fermarono la corazzata gialloblu e nel finale sfiorarono il colpaccio. Superiori ma non troppo gli ofantini. Padroni del campo, ma pericolosi a tratti. Quadrati e ben messi in campo gli uomini di mister Iannacone.

Questa la cronaca della gara dell’area comunicazione dell’USD Cerignola: “Prima frazione di gara giocata a ritmi piuttosto blandi, con la squadra di casa che, soprattutto nel reparto avanzato, è sembrata appesantita forse dai carichi di lavoro del precampionato; gli ospiti, di contro, hanno mostrato una buona organizzazione, specie a centrocampo, con chiusure puntuali e pressing in mediana. Poche le emozioni, con i padroni di casa che, in un paio di occasioni, provano a passare, dapprima con Lasalandra, al 3’, con un destro debole, e poi al 13’ con un colpo di testa di Morra troppo centrale per impensierire il portiere. La chance migliore capita sui piedi del giovane Monopoli che dopo l’ottimo stop di petto in area, a pochi metri dalla porta, spara alto di esterno destro. Al 35’ Amoruso commette fallo a centrocampo e riceve il primo cartellino giallo della partita. La prima frazione di gara si chiude sullo 0-0 dopo un solo minuto di recupero.

La ripresa inizia con l’Audace più convinta, un gioco più organizzato, grazie al giro palla dei difensori, e gli esterni bassi che raggiungono più spesso il fondo per crossare. Il San Marco aumenta la pressione e incorre in numerosi falli con l’espulsione, per doppia ammonizione a distanza di pochi minuti, di Iannacone al 60’: già ammonito al 56’ per fallo su Daniele Amoruso, commette l’ennesimo intervento sempre sul giovane centrocampista ofantino, quattro minuti più tardi. Mister Gallo decide di far entrare la quarta punta, Flavio Amoruso, per un difensore, Matera, cambiando il modulo in 4-2-4; mossa, questa, che regala lo spazio a Morra per la rete: l’attaccante da destra, dopo aver ricevuto palla nello stretto da Monopoli, si libera rientrando sul sinistro e scarica col mancino un rasoterra che si infila nell’angolo basso alla destra del portiere. Gli ultimi minuti sono tutti di marca Audace, col possesso palla dei padroni di casa, forti della superiorità numerica, e gli ospiti chiusi in difesa”.

Onore ai celeste-granata arrivati alla prima di campionati senza gli squalificati Tommaso Villani e Nazario De Palma, con capitan Gualano stoico ma infortunato e Iannacone-Nardella non in perfette condizioni. Nonostante il ko di misura, l’allenatore-giocatore vede il bicchiere mezzo pieno in vista del doppio turno casalingo: “Penso di aver tolto alla mia squadra almeno un punto, credo che se fossimo rimasti in undici la partita avrebbe potuto avere un epilogo diverso. Sono comunque molto soddisfatto dei miei ragazzi, sempre concentrati e determinati, ma dispiaciuto per l'infortunio di Camillo. Sarà un campionato molto difficile e non ci possiamo permettere di commettere certe ingenuità come quella mia, perché le paghi a caro prezzo. La squadra esce da Cerignola sconfitta, ma consapevole che attraverso il lavoro possiamo migliorare e affrontare con più serenità le gare".

USD AUDACE CERIGNOLA – ASD SAN MARCO 1-0

Audace Cerignola: Marinaro, Monopoli, Colucci, Ciano, Colangione, Matera, Amoruso D., Schiavone, Dipasquale (capitano), Lasalandra, Morra. A disposizione: Vurchio, Grimaldi, Grieco, Russo, Conte, Pensa, Amoruso F.. Allenatore: Massimo Gallo.

San Marco: Sportelli, Canistrò, Pertosa, Iannacone, Gualano (capitano), Decesare, Camillo, Barbone, Catalano, Coco, Perna. A disposizione: Marchitto, Rinaldi, Nardella, Ianzano, Mininno, Ramunno, Nanni. Allenatore: Marcello Iannacone

Reti: 75’ Morra.

Ammoniti: Amoruso D. (AC); Nardella (SM).

Espulsi: Iannacone (SM).

Terna Arbitrale: Allegretta (arbitro); Morea (1° assistente); Natilla (2° assistente).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento