Foggia: i cussini dell’Asta ai vertici nazionali

Gabriele Palazzo e Michele De Marco allenati da Antonio Bozza si piazzano ai piedi del podio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

da sinistra De Marco, Bozza e Palazzo-2Nella 37^ edizione dei Campionati italiani Indoor, categorie allievi e juniores, svolti ad Ancona lo scorso weekend gli astisti del Cus Foggia si confermano ai vertici nazionali.

Gabriele Palazzo e Michele De Marco allenati dal tecnico Antonio Bozza dopo una gara tiratissima sulla pedana del bellissimo Palazzetto indoor di Ancona si piazzano ai piedi del podio rispettivamente al 4° e 5° posto entrambi con la misura di m. 4,50 con Gabriele che sopravanza il compagno di squadra per aver saltato l’ultima misura al primo tentativo mentre Michele lo fa al secondo tentativo utile.

La misura che ha valso il titolo iridato è stata invece di m. 4,80 saltata da Alessandro Sinno che ha preceduto sul podio Alberto Vella e Luca Peggion entrambi con la misura di m. 4,70. I cussini fanno comunque registrare un netto miglioramento nelle prestazioni personali stagionali superando le rispettive misure di accredito ai nazionali, di m. 4,40 e m. 4,60 questo nonostante le cattive condizioni atmosferiche delle scorse settimane che hanno impedito loro di prendere parte ad altre gare costringendoli ad arrivare così poco allenati alle competizioni.

I due atleti hanno già ripreso gli allenamenti in vista della stagione outdoor come tutti gli altri atleti del CUS Foggia che esordiranno il 29 aprile al Meeting nazionale di Foggia Memorial Colella giunto alla sesta edizione.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento